le notizie che fanno testo, dal 2010

Maltempo Campania: attivato il sistema nazionale di Protezione Civile

Attivato il sistema nazionale di Protezione Civile a causa del maltempo che sta colpendo dal 15 ottobre diverse zone della Campania. Nel beneventano stanno gli uomini e i mezzi richiesti dalla Regione Campania al Dipartimento nazionale della Protezione Civile per garantire il necessario supporto a chi, da giorni, sta operando per gestire al meglio la situazione di emergenza.

"Stanno arrivando nel beneventano gli uomini e i mezzi richiesti dalla Regione Campania al Dipartimento nazionale della Protezione Civile per garantire il necessario supporto a chi, da giorni, sta operando per gestire al meglio la situazione di emergenza determinatasi a seguito dell'ondata di maltempo che sta colpendo dal 15 ottobre diverse zone della Campania" viene reso noto.
"Il Dipartimento della Protezione Civile – che ha seguito fin dai primi momenti l'evolversi della situazione, in costante contatto con le istituzioni del territorio – ha infatti attivato, dalla serata di ieri, risorse aggiuntive del Sistema Nazionale della protezione civile attraverso le colonne mobili delle Regioni Marche, Toscana e Umbria – mobilitate d'intesa con la Commissione Speciale di Protezione civile delle regioni – e le risorse di alcune organizzazioni nazionali di volontariato provenienti dalle stesse Regioni" si spiega in un comunicato.
La Protezione Civile quindi informa: "La valutazione del Dipartimento di fare muovere uomini e risorse, per ora, da Marche, Toscana e Umbria è legata sia alla necessità di far giungere quanto prima sui territori colpiti gli aiuti, sia alle puntuali situazioni emergenziali in atto anche in altre regioni del centro-sud Italia che stanno impegnando il volontariato di quelle stesse regioni, sia alle previsioni meteorologiche per i prossimi giorni. - aggiungendo - In particolare, sono in arrivo 54 volontari appartenenti alle organizzazioni nazionali Anpas, Misericordie, Ana, Cisom, Anai e Vab, cui si aggiungono 54 tra volontari e funzionari della colonna mobile della Regione Marche, 35 di quella toscana e 30 di quella umbra. Con loro, volontari e tecnici portano oltre 90 mezzi, tra idrovore, idropulitrici, motopompe, elettropompe, pale meccaniche, fuoristrada, mezzi e automezzi di supporto alle attività".
"Sono, infine, già operativi sul territorio tecnici ed esperti del Dipartimento della Protezione Civile per fornire tutto il supporto necessario al sistema regionale di protezione civile e al centro di coordinamento soccorsi attivato dalla Prefettura di Benevento per le attività di coordinamento e di risposta all'emergenza e per affiancare i tecnici del sistema regionale nei sopralluoghi nelle aree interessate dal maltempo, sopralluoghi finalizzati a raccogliere tutti gli elementi necessari per l'eventuale dichiarazione di stato di emergenza" si conclude.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: