le notizie che fanno testo, dal 2010

Quirinale: Berlusconi e Monti da Napolitano. Verso governo "del Presidente"?

Pier Luigi Bersani chiede un Napolitano bis. A colloquio con Giorgio Napolitano anche Silvio Berlusconi e Mario Monti. Si va verso rielezione di "Re Giorgio" e verso un cosiddetto "governo del Presidente"?

Il PD non sa scegliere il nome di un candidato per la Presidenza della Repubblica. Tocca quindi al dimissionario Pier Luigi Bersani chiedere un Napolitano bis. A colloquio con Giorgio Napolitano, sono andati poi Silvio Berlusconi e Mario Monti, che non sembrano contrari all'idea di un Napolitano bis. Mentre i governatori delle Regioni chiedono anch'essi di essere ricevuti, anche la Lega Nord si dice favorevole ad un Napolitano bis. Solo il MoVimento 5 Stelle e Sinistra Ecologia e Libertà continuano a votare imperterriti Stefano Rodotà. La Costituzione non prevede una rielezione di un Presidente della Repubblica, ma neanche lo vieta. Non è mai successo, nella storia del nostro Paese, che dopo 7 anni di presidenza venisse rieletto lo stesso Capo dello Stato. La rielezione di Giorgio Napolitano, naturalmente, aprirebbe a vari scenari. Probabilmente, sarebbe un "mandato a tempo", cioè Napolitano potrebbe avvertire che non rimarrà in carica per altri 7 anni. Ma soprattutto, un Napolitano bis porterebbe probabilmente a quello che viene chiamato un "governo del Presidente", aprendo quindi alla possibilità di un governissimo PD-PDL-Scelta Civica (politico e quindi non tecnico) per il tempo necessario ad avviare le riforme più urgenti per il Paese. Sempre che non decida di sciogliere le Camere.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: