le notizie che fanno testo, dal 2010

Elezioni Presidente della Repubblica 2015: primo voto 29 gennaio. Toto nomi per il Quirinale

Dopo le dimissioni di Giorgio Napolitano, Laura Boldrini annuncia di aver convocato il Parlamento in seduta, per effettuare la prima votazione dell'elezione del Presidente della Repubblica, giovedì 29 gennaio 2015, alle ore 15:00. E' già scattato il toto nomi per la salita al Quirinale, con tanto di "premonizioni" da Google.

Oggi il Capo dello Stato Giorgio Napolitano si è dimesso ed ha lasciato il Quirinale. In una nota, la Presidente della Camera, Laura Boldrini, annuncia di aver convocato il Parlamento in seduta comune con la partecipazione dei delegati regionali, per effettuare la prima votazione dell'elezione del Presidente della Repubblica, giovedì 29 gennaio 2015, alle ore 15:00. L'avviso di convocazione è stato pubblicato nella Gazzetta ufficiale di oggi. Fino al 29 gennaio, e finché non sarà eletto il Presidente della Repubblica, le funzioni del Capo dello Stato saranno in mano a Pietro Grasso, presidente del Senato. Per eleggere il Presidente della Repubblica sono necessari 672 voti favorevoli nelle prime tre votazioni, oppure 505 voti dal quarto scrutinio. Appena Napolitano ha ufficializzato le sue dimissioni, è scattato il toto nomi per la salita al Quirinale, con tanto di "premonizioni" da Google.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: