le notizie che fanno testo, dal 2010

Elezione del Presidente della Repubblica 2013: chi sono i grandi elettori?

L'elezione del Presidente della Repubblica si avvicina. Il 18 aprile 2013 ci sarà la prima votazione, ed oltre ai parlamentari ci saranno, per eleggere il successore di Giorgio Napolitano, i cosiddetti "grandi elettori", tre per ogni Regione (tranne la Valle d'Aosta che ne ha uno). Ecco i nomi e chi sono i grandi elettori.

L'elezione del nuovo Presidente della Repubblica si avvicina. Il 18 aprile 2013 ci sarà la prima seduta comune in Parlamento e le prime votazioni. Il PD ed il PDL stanno cercando, in questi giorni, di trovare un nome condiviso per il successore di Giorgio Napolitano, affinché venga eletto entro i primi tre scrutinii, quando per eleggere il nuovo Presidente della Repubblica servono i due terzi del plenum. Solo dalla quarta votazione, infatti, basterà la maggioranza. Oltre ai parlamentari, all'elezione del Capo dello Stato partecipano anche i cosiddetti "grandi elettori", cioè i rappresentanti di ogni Regione che per prassi sono le due massime cariche della Regione e il leader dell'opposizione. Se ciò verrà confermato, dei 58 grandi elettori 31 sarebbero di centrosinistra, mentre 26 sarebbero di centrodestra, oltre al rappresentante eletto in Val d'Aosta. Per i primi tre scrutini, il Presidente della Repubblica sarà eletto se sarà raggiunta la quota di 671 su 1.007 votanti, mentre alla quarta votazione, pur bastando al maggioranza, alla coalizione di centrosinistra (PD e SEL) potrebbero mancare 9 grandi elettori, per raggiungere in autonomia quota 504. Ecco chi sono e i nomi dei grandi elettori, scelti per ogni Regione:

- Valle d'Aosta: il presidente della Regione, Augusto Rollandin (Union Valdotaine);
- Piemonte: il governatore Roberto Cota (Lega Nord), il capogruppo del PDL Luca Pedrale e il consigliere del PD Wilmer Ronzani;
- Lombardia: il governatore Roberto Maroni (Leha Nord), il presidente del Consiglio regionale Raffaele Cattaneo (PDL), e il coordinatore del centro-sinistra nell'assemblea, Umberto Ambrosioli (PD);
- Trentino Alto Adige: il presidente del Consiglio regionale Rosa Zelger Thaler (Svp), il presidente della Giunta della Provincia autonoma di Trento Alberto Pacher (PD) e il membro della minoranza Pino Morandini (PDL);
- Veneto: i Presidenti della Giunta e del Consiglio Veneto, Luca Zaia (Lega Nord) e Clodovaldo Ruffato (PDL). E il consigliere Franco Bonfante (PD) quale esponente dei gruppi di opposzione.
- Friuli Venezia Giulia: il Consiglio ha designato il presidente Maurizio Franz (Lega Nord), il vicepresidente della Giunta Luca Ciriani (PDL) e il consigliere del PD Franco Bussa;
- Emilia Romagna: il presidente della Giunta Vasco Errani, il presidente dell'Assemblea legislativa, Palma Costi ed il vice presidente dell'Assemblea, rappresentante dell'opposizione, Enrico Aimi (PDL);
- Liguria: il presidente della Regione Claudio Burlando (PD), il presidente del Consiglio regionale Rosario Monteleone (UDC) e il vicepresidente del Consiglio, Luigi Morgillo (PDL);
- Toscana: il governatore toscano Enrico Rossi (PD), il presidente dell'Assemblea Alberto Monaci (PD) e il vicepresidente (PDL) Roberto Benedetti. Il gruppo consiliare del PD del consiglio regionale toscano ha preferito Monaci a Matteo Renzi come grande elettore;
- Molise: Salvatore Ciocca (Comunisti), Francesco Totaro (PD) e Angiolina Fusco Perrella (PSL);
- Lazio: il governatore Nicola Zingaretti e il presidente del nuovo consiglio regionale Daniele Leodori per il PD ed ex presidente dell'assemblea regionale Mario Abbruzzese per il PDL.
- Campania: Stefano Caldoro e Paolo Romano (PDL), Giuseppe Russo (PD);
- Abruzzo: il presidente del Consiglio regionale, Nazario Pagano, il presidente della Regione, Gianni Chiodi, e il capogruppo del PD Camillo D'Alessandro;
- Umbria: sono la governatrice Katiuscia Marini, il presidente dell'Assemblea Eros Brega (PD) e Massimo Mantovani (PDL);
- Basilicata: Vito De Filippo (PD), il presidente del Consiglio regionale Vincenzo Santochirico (PD) e Paolo Pastelluccio (PDL);
- Puglia: Onofrio Introna e i vicepresidenti Antonio Maniglio (PD) e Nino Marmo (PDL);
- Calabria: il presidente della Giunta Giuseppe Scopelliti (PDL), il capogruppo PDL Gianpaolo Chiappetta e il capogruppo PD Sandro Principe;
- Sicilia: il presidente dell' Assemblea regionale Giovanni Ardizzone (UDC), l' ex presidente Francesco Cascio (PDL) e l'attuale governatore Rosario Crocetta (Megafono);
- Sardegna: la presidente del Consiglio regionale sardo, Claudia Lombardo, il presidente della Regione sarda, Ugo Cappellacci, e il capogruppo del PD, quale esponente dell'opposizione, Giampaolo Diana.

Oggi 10 aprile voterà i propri grandi elettori il consiglio regionale delle Marche.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: