le notizie che fanno testo, dal 2010

Calcio, Liverpool: 8 turni a Suarez punito per insulti razzisti a Evra

La Football Association (Fa, federcalcio inglese) ha annunciato la squalifica di 8 turni e 40mila sterline di multa per Luis Suarez, in seguito ai presunti insulti razzisti rivolti verso Evra lo scorso 15 ottobre. L'attaccante del Liverpool, che ha sempre negato le accuse, ha tempo 15 giorni per fare ricorso.

L'Inghilterra calcistica sembra voler usare il pugno duro contro il razzismo in campo. L'attaccante del Liverpool Luis Suarez è stato infatti squalificato dal giudice sportivo per 8 giornate in seguito alla presunta offesa razzista nei confronti del terzino del Manchester United Patrice Evra durante il match di Premier League dello scorso 15 ottobre, terminato 1-1 all'Anfield Road. La Football Association (Fa, federcalcio inglese) ha inoltre specificato che il 24enne uruguaiano dovrà pagare una multa di 40mila sterline mentre, riguardo la squalifica, ha 15 giorni di tempo per fare ricorso e solo dopo l'appello i giorni di sanzione si potranno dire ufficiali. Suarez, che ha sempre negato il fatto, il giorno dopo le accuse di razzismo aveva scritto sul suo profilo Facebook: "Sono sconvolto dalle accuse di razzismo, ho sempre rispettato tutti. Siamo tutti uguali. Vado al campo con l'ingenuità di un bambino che gode per quello che fa, non per creare conflitti". Ieri, subito dopo la notizia della sanzione, l'attaccante dei "Reds" è ritornato sull'argomento scrivendo sul suo sito personale e sul suo profilo Twitter: "Oggi è una giornata molto difficile e dolorosa per me e la mia famiglia. Grazie per tutto il sostegno, io continuerò a lavorare!".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: