le notizie che fanno testo, dal 2010

Ranucci (PD): Casamonica a Porta a Porta, vertici Rai sapevano?

"Ieri sera abbiamo assistito ad una ignobile spettacolarizzazione della famiglia Casamonica sulla prima rete della Rai. La direzione di rete dovrà ora rispondere di quanto accaduto. Se sapeva, perché ha acconsentito e se non sapeva, come mai era all'oscuro delle scelte editoriali della trasmissione Porta a Porta", comunica in una nota l'esponente dem Raffaele Ranucci.

"Ieri sera abbiamo assistito ad una ignobile spettacolarizzazione della famiglia Casamonica sulla prima rete della Rai, la rete principale che dovrebbe garantire, prima fra tutte, un servizio pubblico ai propri telespettatori. La direzione di rete dovrà ora rispondere di quanto accaduto. Se sapeva, perché ha acconsentito e se non sapeva, come mai era all'oscuro delle scelte editoriali della trasmissione Porta a Porta", sottolinea Raffaele Ranucci, senatore del PD.
"Ciò che è accaduto non ha nulla a che vedere con la promozione di programmi educativi e culturali e neanche con il garantire la pluralità e la completezza dell'informazione. - prosegue l'esponente dem - Ciò che è accaduto è surreale e ridicolo e la cosa assai più grave è che a rendersene conto sono stati primi fra tutti i telespettatori".
Ranucci conclude: "Prima ancora di chi ha messo in scena una trasmissione finalizzata solamente all'accaparrarsi qualche punto in più di share. Facendo entrare nel cosiddetto salotto buono della televisione di Stato, finanziata con il canone dei contribuenti, esponenti di una famiglia, i cui intrecci e commistioni con la malavita organizzata sono noti e di lunga data, mettendoli nella condizione di sostenere le proprie tesi in assenza di contraddittorio."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: