le notizie che fanno testo, dal 2010

Marin (Forza Italia): cancelli chiusi a Pompei è schiaffo a Italia

"Quanto accaduto stamattina a Pompei e' uno schiaffo all'Italia, al buonsenso e al nostro turismo: non si possono tenere 2mila visitatori di fronte ad un cancello chiuso. E a nulla serve reagire con un'ovvieta', con le solite parole, con le frasi fatte e scontate, come fa il ministro Franceschini", da Forza Italia una dichiarazione di Marco Marin.

"Quanto accaduto stamattina a Pompei è uno schiaffo all'Italia - osserva il parlamentare azzurro Marco Marin in una nota -, al buonsenso e al nostro turismo: non si possono tenere 2mila visitatori di fronte ad un cancello chiuso. E a nulla serve reagire con un'ovvietà, con le solite parole, con le frasi fatte e scontate, come fa il ministro Franceschini. Si governa con fatti concreti. Dire che si tratti di un 'danno incalcolabile' è pleonastico, va bene per i tweet tanto cari al governo, il punto è che episodi del genere, tanto più in un Paese in cui il turismo potrebbe essere davvero leva trainante dell'economia, non possono e non devono accadere". Il senatore di Forza Italia prosegue: "L'Italia governata dal segretario del PD Renzi sta veicolando all'estero una immagine che gli Italiani non meritano: i migranti affollati nelle stazioni dei treni, ridotte a grandi parcheggi della disperazione, il nostro Paese incapace di imporsi in Europa ridotto a grande centro di accoglienza europeo, il degrado di Roma finito sul New York Times, fino alla vicenda di oggi a Pompei. - e domanda - Cosa deve ancora accadere perché il governo intervenga per difendere l'immagine che l'Italia ha e merita? Forse serve ricordare a chi governa che siamo il Paese con il maggior numero di siti inclusi nella lista dei Patrimoni dell'Umanità dell'Unesco e questo immenso tesoro andrebbe valorizzato e difeso".
Marin conclude: "L'Italia che noi abbiamo in mente è un'Italia profondamente diversa da quella che sta costruendo, o meglio distruggendo il governo Renzi."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: