le notizie che fanno testo, dal 2010

Rimini: poliziotti salvano uomo caduto nel fiume Marecchia

Un uomo sportosi troppo dal ponte di Via Coletti a Rimini ha perso l'equilibrio finendo nella corrente del fiume Marecchia. Tre poliziotti avvisati da un cittadino hanno salvato il cinquantacinquenne con problemi motori.

Una volta si chiamavano "storie di ordinario eroismo", dato che accadono quotidianamente e molto spesso vedono le Forze dell'ordine protagoniste. Ieri, 4 agosto, a Rimini tre poliziotti del reparto prevenzione Crimine di Milano (ma aggregati alla Questura di Rimini per il periodo estivo, spiega una nota la Polizia di Stato) sono stati allertati da un cittadino che sentiva delle urla provenienti dal fiume Marecchia, zona ponte di Via Coletti. I poliziotti sono intervenuti immediatamente per salvare l'uomo che si trovava in balia della corrente, in quel tratto molto forte, come si legge nella nota, e mentre uno teneva un cavo da traino e la torcia, gli altri due agenti hanno recuperato l'uomo servendosi di un bastone. Una brutta avventura per il cinquantacinquenne di Rimini, con problemi motori, che si era affacciato "un po' troppo" sul ponte di Via Coletti, cadendo di sotto e ferendosi per via dei rovi che, in un certo qual modo, ne hanno anche attutito la caduta. I tre poliziotti che hanno salvato l'uomo sono l'Assistente Capo Giacomo Pellegrini, l'Agente Scelto Antonio Nassi e l'Agente Scelto Patrizio Romani, e stavano svolgendo il consueto servizio di controllo del territorio.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# fiume# Milano# Polizia di Stato# Rimini