le notizie che fanno testo, dal 2010

Spending review: tagliare 300 uffici Polizia. Silp-Cgil: unificare con Carabinieri

Per arrivare "nel giro di tre anni a risparmi significativi", il commissario straordinario per la per la spending review Carlo Cottarelli prevede il taglio di circa 300 uffici della Polizia di Stato. I sindacati chiedono un incontro con il ministro dell'Interno Angelino Alfano, mentre il Silp-Cgil rilancia l'idea di "unificare Polizia e Carabinieri".

Per arrivare "nel giro di tre anni a risparmi significativi", il commissario straordinario per la per la spending review Carlo Cottarelli prevede il taglio di circa 300 uffici della Polizia di Stato, nel dettaglio: 11 commissariati distaccati, 2 compartimenti e 27 presidi minori della Polizia stradale (altri 6 presidi verranno accorpati con uffici attigui), 73 fra sottosezioni e posti della polizia ferroviaria, 73 sezioni provinciali della polizia postale, 2 zone di frontiera e 10 presidi minori della Polizia di frontiera, tutte e 50 le squadre nautiche, 4 squadre sommozzatori, 11 squadre a cavallo, 4 Nuclei artificieri, la Scuola per i servizi di polizia a cavallo di Foresta Burgos (Sassari). I sindacati hanno quindi chiesto ed ottenuto per il 25 marzo un incontro con il ministro dell'Interno Angelino Alfano dove si affronteranno "le delicate questioni attinenti la riorganizzazione dei presidi ed uffici di polizia, il riordino delle carriere, il blocco degli automatismi stipendiali e delle assunzioni" come sottolinea il Siap. Gianni Tonelli, presidente nazionale del Sap, sottolinea invece "c'è chi parla di 600 milioni di euro di risparmio sulla sicurezza" e per questo motivo i sindacati temono non solo la chiusura dei 267 presidi di polizia, cui si oppongono ma anche mancate nuovi assunzioni in futuro così che "da 15mila poliziotti sotto organico, diventeremo presto 20mila/22mila in meno". Viene così rilanciata l'idea di "unificare Polizia e Carabinieri", con Daniele Tissone, segretario del sindacato di polizia Silp-Cgil, che spiega che "attraverso una simile operazione raggiungeremmo un duplice importante risultato per l'intera collettività, garantendo un risparmio certo e quantificabile nell'ordine di alcuni miliardi di euro l'anno, nonché la realizzazione di un coordinamento reale tra i due corpi che garantirebbe una funzionalità maggiore all'interno di un sistema che va necessariamente rivisto".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: