le notizie che fanno testo, dal 2010

Diaz, De Gennaro: solidarietà per i funzionari condannati

Ha fatto discutere la nota del sottosegretario Gianni De Gennaro, assolto per i fatti avvenuti alla scuola Diaz, poiché esprime "umana solidarietà per quei funzionari" condannati.

Ha fatto discutere la nota del sottosegretario Gianni De Gennaro, che commentando la sentenza della Cassazione dei fatti avvenuti alla scuola Diaz nel corso del G8 di Genova del 2001, invece di sottolineare che ora "è momento delle scuse ai cittadini" come affermato dal capo della Polizia, Antonio Manganelli , si è limitato ad osservare che "le sentenze della magistratura devono essere rispettate ed eseguite, sia quando condannano, sia quando assolvono".
Gianni De Gennaro, prosciolto da ogni accusa perché "non si è acquisita alcuna prova o indizio di un coinvolgimento decisionale di qualsiasi sorta nell'operazione Diaz", afferma che "in seguito alle decisioni per i gravi fatti di Genova, le competenti autorità hanno puntualmente adempiuto a tale dovere, operando con tempestività ed efficacia".
De Gennaro prosegue precisando: "Per quanto mi riguarda ho sempre ispirato la mia condotta e le mie decisioni ai principi della Costituzione e dello Stato di diritto e continuerò a farlo con la stessa convinzione nell'assolvimento delle responsabilità che mi sono state affidate in questa fase".
Il sottosegretario alla presidenza del Consiglio con delega all'Intelligence ha infine espresso "umana solidarietà per quei funzionari di cui personalmente conosco il valore professionale e che tanto hanno contribuito ai successi dello Stato democratico nella lotta al terrorismo ed alla criminalità organizzata".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: