le notizie che fanno testo, dal 2010

Scomparso a Podenzano ritrovato dopo 23 giorni: "ho mangiato bacche"

Ritrovato in stato confusionale Stefano Gentili, 42 anni, scomparso a Podenzano il 13 giugno. L'uomo non ha spiegato il perché dell'allontanamento.

Era scomparso da Podenzano (Piacenza) lo scorso 13 giugno mentre si recava a fare il turno della sera nella ditta di meccanica di cui è dipendente. Da allora, si erano perse le tracce di Stefano Gentili, 42 anni, fino a quando la sua auto è stata ritrovata lungo la provinciale 586 della Val d'Aveto, in località La Squazza, Comune di Borzonasca. Da quel momento, sono scattate le ricerche dell'uomo, celibe tutto casa e lavoro, fino a ieri risultate infruttuose. La famiglia e gli amici avevano ormai perso la speranza di ritrovare il loro caro ancora vivo, invece dopo 23 giorni il piccolo miracolo.

Un Carabiniere fuori servizio nota, dalla terrazza della sua casa a Parazzuolo, nel Comune di Rezzoaglio, un uomo molto magro e con la barba lunga camminare nei pressi del torrente Aveto. Il militare pensa subito che potrebbe trattarsi di Stefano Gentili, lo avvicina e ne ha conferma.
L'uomo sembrava in stato confusionale, ed è rimasto in silenzio anche quando sul posto è giunta una ambulanza per soccorrerlo. Stefano Gentili avrebbe solo spiegato di aver "mangiato bacche" in questi 23 giorni, ma i militari ipotizzano che qualcuno possa averlo aiutato, magari non sapendo che l'uomo era uno scomparso. Il Secolo XIX, infatti, riferisce che al momento del ritrovamento Stefano Gentili indossava una maglietta diversa da quella che aveva il giorno della scomparsa.

© riproduzione riservata | online: | update: 06/07/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Scomparso a Podenzano ritrovato dopo 23 giorni: "ho mangiato bacche"
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI