le notizie che fanno testo, dal 2010

PlayStation Network e QRIOCITY disponibili da questa settimana

PSN e QRIOCITY incominceranno questa settimana a tornare online dopo l'attacco cracker che ha paralizzato la rete mondiale di videogiocatori della Playstation. Troppi giorni senza gioco in rete stanno incominciano a fiaccare anche i più polemici verso la sicurezza del gigante nipponico.

The show must go on. E anche il gioco non si può fermare, soprattutto se è un business. Il fatto che PlayStation Network sia stato attaccato da dei cracker (che sarebbero gli hacker cattivi e mercenari) e che potrebbero essere stati violati potenzialmente 77 milioni di dati personali degli utenti iscritti al network, con possibilità di furto di numeri di carte di credito, sembra non destare più preoccupazione nel popolo dei giocatori Sony. Il fatto che la passione sia "offline" fa superare qualsiasi polemica e voglia di risarcimento danni, facendo balenare solamente domande del tipo: "Una volta ripristinato il PSN, verranno conservati i trofei ottenuti nei giochi offline in modalità singolo giocatore durante la sospensione del servizio?" e "I salvataggi remoti di PlayStation Plus saranno recuperabili?" (per leggere le risposte http://is.gd/Nnp5uO). Così la notizia ufficiale che alcuni servizi PlayStation Network e servizi QRIOCITY saranno disponibili da questa settimana, riempie il petto d'orgoglio di molti giocatori orfani della community PSN. Sony conferma che "La fase iniziale di ripristino contemplerà, ma non sarà limitata a, quanto segue: Ripristino del gioco online attraverso PlayStation 3 (PS3) e PSP (PlayStation Portable), Questo comprende titoli che richiedono la verifica on-line e giochi scaricati; Accesso a Music Unlimited powered by Qriocity per PS3/PSP per gli utenti attualmente abbonati; Accesso alla gestione dell'account e modifica della password; Accesso per scaricare film su PS3, PSP e MediaGo; PlayStation Home; Lista Amici; Funzionalità di chat" (http://is.gd/5qRfhm). Tutto ovviamente con più sicurezza e più controlli per scongiurare eventuali nuove sorprese dei cracker.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: