le notizie che fanno testo, dal 2010

Pirelli F1: Belgio Italia e Singapore? P Zero White, Yellow e Red

Pirelli comunica le mescole scelte per i prossimi tre tracciati di Belgio, Italia e, unica gara sotto la luce artificiale, Singapore. I pneumatici sono stati scelti con attenzione, data anche l'esperienza che il fornitore unico di pneumatici per la Formula Uno sta apprendendo gara dopo gara.

Belgio, Italia e Singapore avranno i pneumatici che "si meritano", ovviamente secondo Pirelli il fornitore esclusivo di pneumatici per la Formula Uno (per il triennio 2011-2013), che ha annunciato le scelte delle gomme per i prossimi tre Gran Premi. Sostanzialmente la casa di pneumatici italiana afferma che in Belgio "porterà le mescole P Zero White medium e P Zero Yellow soft. Stesse nomine, medium e soft, per il gran premio di casa di Pirelli, a Monza. Sul circuito cittadino di Singapore, ai Team saranno invece forniti gli pneumatici P Zero Yellow soft e P Zero Red supersoft". Il circuito belga è infatti ideale, fa sapere la casa, per i P Zero White medium "che rappresentano un buon compromesso tra le mescole soft e hard"; per quanto riguarda la scelta del P Zero Yellow soft sempre a disposizione per il tracciato di Spa-Francorchamps gioca poi il fatto che questi pneumatici "entrino rapidamente in temperatura e offrano prestazioni immediate". Grande spettacolo, almeno per come promettono le scelte delle gomme, sarà a Monza. Pirelli non a caso osserva che nel Gran Premio italiano "le caratteristiche ravvicinate di prestazioni e di durata delle mescole medium e soft daranno ai Team grandi opportunità in termini di strategia sul veloce tracciato italiano – come accaduto nel combattutissimo Gran Premio di Germania, ultima volta in cui questa combinazione è stata utilizzata". Per quanto riguarda Singapore, l'unico Gran Permio "in notturna" nel calendario di Formula 1, sono quindi stati scelti gli pneumatici P Zero Yellow soft e P Zero Red supersoft. Il tracciato metropolitano, simile per certi versi a quello del Canada, fa si che questi pneumatici generino infatti "il massimo grip sulle superfici variabili dello stretto circuito cittadino". Paul Hembery, Direttore Motorsport Pirelli, fa tesoro dell'esperienza di gara in gara: "Nel nostro primo anno in Formula Uno, stiamo apprendendo sempre di più, gara dopo gara, e stiamo affinando le nostre mescole attraverso le preziose informazioni raccolte. Ora ci aspettano tre delle gare più emozionanti dell'intero calendario, e riteniamo di essere giunti a scelte decisamente consone alle caratteristiche di questi tracciati, molto diversi ma egualmente emozionanti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: