le notizie che fanno testo, dal 2010

GP Malesia 2015, Pirelli: probabile gomme cinturato intermediate e full wet

La Pirelli rende noto che l'asfalto molto abrasivo e un alto livello di caldo e di umidità del circuito di Sepang "fanno prevedere la prima discesa in pista del 2015, nel week-end del GP della Malesia, per le gomme Cinturato intermediate e full wet".

L'asfalto molto abrasivo e un alto livello di caldo e di umidità del circuito di Sepang "fanno prevedere la prima discesa in pista del 2015, nel week-end del GP della Malesia, per le gomme Cinturato intermediate e full wet" della Pirelli, come rende noto in un comunicato. Paul Hembery, Direttore Motorsport Pirelli, commenta in una nota: "Il GP d'Australia di due settimane fa ci ha confermato ciò che avevamo visto già nei test pre-campionato: in ogni sessione a Melbourne i tempi sul giro sono risultati inferiori di due o più secondi rispetto al 2014. Questo aumenta di molto i livelli di carico sugli pneumatici: un dato che promette di rivelarsi ancora più delicato a Sepang, dove le gomme sono messe a dura prova da uno degli asfalti più abrasivi del campionato, dal grande carico imposto da molte curve veloci e dalle elevate temperature ambientali". Hembery quindi spiega: "Per tutte queste ragioni, la scelta per il secondo GP stagionale è caduta sulle due gomme più dure della gamma F1: il P Zero Orange hard e il P Zero White medium, così come è sempre avvenuto in Malesia dal ritorno di Pirelli in F1, nel 2011. - e conclude - Dopo il singolo pit-stop a Melbourne, favorito dall’ingresso della safety car nelle prime fasi di gara, a Sepang dovremmo vedere il ritorno di due o più pit-stop per pilota, forse anche di più se interverrà la pioggia. In Malesia i livelli di consumo e degrado sono sempre elevati: un’efficace gestione degli pneumatici e della strategia sono quindi una delle chiavi per il successo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Australia# caldo# GP# Pirelli# pneumatici