le notizie che fanno testo, dal 2010

Pietro Grasso: Senato eletto. A rischio equilibri costituzionali

Pietro Grasso interviene sulla riforma del Senato, chiarendo che dovrebbe essere eletto dai cittadini "contestualmente alle elezioni dei consigli regionali", avvertendo: "Con un sistema fortemente maggioritario, con un ampio premio di maggioranza e una sola Camera politica, il rischio è che possano saltare gli equilibri costituzionali".

Pietro Grasso prossimo Presidente della Repubblica? "Non scherziamo. - afferma in una intervista a La Repubblica - Io penso a fare bene il mio lavoro, e da presidente parlo della riforma del Senato, nel mio pieno ruolo istituzionale e super partes". In sintesi, Pietro Grasso auspica, come Matteo Renzi, il superamento del "bicameralismo perfetto" la diminuizione "del numero dei parlamentari" e una semplificazione "dell'iter legislativo". Grasso però avverte: "Con un sistema fortemente maggioritario, con un ampio premio di maggioranza e una sola Camera politica, il rischio è che possano saltare gli equilibri costituzionali e ridursi gli spazi di democrazia diretta". Per questo motivo, Pietro Grasso immagina "un Senato composto da senatori eletti dai cittadini contestualmente alle elezioni dei consigli regionali, e una quota di partecipazione dei consiglieri regionali eletti all'interno degli stessi consigli". Il Presidente del Senato spiega quindi di essere contrario al disegno di Matteo Renzi perché ritiene "che per una vera rappresentatività sia indispensabile che almeno una parte sia eletta dai cittadini, come espressione diretta del territorio e - aggiunge - con una vera parità di genere". Per chiarire, Pietro Grasso quindi specifica che il Senato, come lo intende lui, "non dà la fiducia, non si occupa di leggi attuative del programma di governo, né di leggi finanziarie e di bilancio" ma si dovrebbe occupare di "tutte le questioni di interesse territoriale, delle leggi costituzionali o di revisione costituzionale, di legge elettorale, ratifica dei trattati internazionali, di leggi che riguardano i diritti fondamentali della persona".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: