le notizie che fanno testo, dal 2010

Consultazioni Napolitano: Bersani e la strategia per sparigliare M5S

Tocca a Pier Luigi Bersani salire per primo al Quirinale per il giro di consultazioni da Napolitano, e la strategia del PD sembra essere quella di sparigliare il MoVimento 5 Stelle proponendo per il governo nomi "in continuità con quelli individuati per la presidenza di Camera e Senato".

Domani Pier Luigi Bersani salirà al Quirinale per il giro di consultazioni con Giorgio Napolitano, che ha il compito di formare un governo. Compito arduo per Napolitano, visto che in Parlamento il PD ha la maggioranza alla Camera ma non gli bastano i seggi in Senato. Nonostante questo, tocca al Partito Democratico fare la prima mossa, e Pier Luigi Bersani precisa che "il PD non cambia linea: andrà alle consultazioni domani con la proposta votata, subito dopo le elezioni, dalla direzione - aggiungendo - La nostra proposta politica resta quella, poi, naturalmente, spetta a Napolitano decidere". Aggiunge qualche particolare in più sulla strategia del PD Davide Zoggia, che anticipa: "Se, come mi auguro, Pier Luigi Bersani avrà l'incarico di formare il nuovo governo, la scelta dei nomi sarà in continuità con quelli individuati per la presidenza di Camera e Senato: cioè nomi in grado di parlare al Paese". E soprattutto, al MoVimento 5 Stelle o almeno ad una parte dei senatori, che potrebbero ripetere la scelta "di coscienza" fatta nel corso delle votazioni per la Presidenza del Senato , quando una decina di "grillini" ha preferito scegliere Piero Grasso piuttosto che lasciare scheda bianca come deciso dal gruppo. Nomi, quelli che proporrà il PD, che cercheranno quindi di sparigliare il M5S.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: