le notizie che fanno testo, dal 2010

Bersani "sveglia!": fischiato a Milano, pensando Berlusconi sul Colle

Anche Pier Luigi Bersani non viene risparmiato dai fischi del popolo del 25 aprile, in piazza a Milano per celebrare la festa della Liberazione. Il leader del PD esalta i valori della Costituzione, pur con un pensiero da "brivido" sempre in mente: Berlusconi al Colle.

I fischi del popolo del 25 aprile, festa della Liberazione, non hanno risparmiato nemmeno il leader del PD Pier Luigi Bersani. A Roma ad essere fischiato era stato Ignazio La Russa durante le celebrazioni all'Altare della Patria mentre a Milano non solo il sindaco Letizia Moratti è stata accolta sul palco da un coro di "Vergogna", ma anche Bersani è stato "salutato" con un grido proveniente dalla platea: "Sveglia!". Fischi che non sono riusciti a fermare il discorso del segretario del PD, che ha voluto ricordare come la manifestazione del 25 aprile "richiami i valori fondamentali della Costituzione". E Bersani sottolinea quindi come la Costituzione dica delle cose chiare, e cioè "lavoro prima di tutto, uguaglianza dei cittadini di fronte alla legge, equilibrio dei poteri e disciplina nello svolgere le funzioni pubbliche". "Se riprendiamo questi valori - ha spiegato - possiamo uscire tutti insieme dai problemi che abbiamo. Se continuiamo a picconare questi valori non troveremo la strada per fare un'Italia migliore". E per uscire dai "problemi che abbiamo" bisogna cominciare a parlarne, accantonando quindi quelli di Berlusconi, sottolinea Pier Luigi Bersani, perché altrimenti non è possibile "andare avanti". "Non possiamo sempre stare sul Berlusconi sì o Berlusconi no" spiega Bersani, anche se poi un pensiero da "brivido", come lo definisce, balza alla mente del leader del PD, cioè il timore di vedere Silvio Berlusconi salire al Colle. "Berlusconi perseguirà il maggiore degli obiettivi - afferma Bersani - il Quirinale" avvertendo che "basta fare i conti per capire che con questa legge elettorale basta un voto in più alla Camera per potere eleggere il presidente della Repubblica".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: