le notizie che fanno testo, dal 2010

Bersani a Tremonti: riforma fiscale incisiva e coraggiosa

Bersani fa sapere a Tremonti che a novembre il PD protrarrà un'iniziativa parlamentare in materia fiscale augurandosi "che per una volta il governo voglia accettare nella sede giusta un pubblico confronto di idee su una materia dirimente per le prospettive del Paese".

"Davanti alla crisi servono fatti", così il segretario del PD Pier Luigi Bersani scrive al ministro Giulio Tremonti, perché serve una riforma fiscale. Bersani fa sapere a Tremonti che a novembre il PD protrarrà un'iniziativa parlamentare in materia fiscale augurandosi "che per una volta il governo voglia accettare nella sede giusta un pubblico confronto di idee su una materia dirimente per le prospettive del Paese".
Per Bersani "il dato saliente della crisi oggi si chiama lavoro" sottolineando che non ci potrà essere nessuna crescita in Italia se prima non si riucirà a stimolare l'attività economica e l'occupazione "attraverso riforme incisive e coraggiose".
Il segretario del PD ne è convinto, prima di tutto ci deve essere una riforma fiscale perché "troppo spesso il fisco è stato usato per la propaganda".
I punti salienti della proposta di riforma approvata dall'Assemblea nazionale del PD a Busto Arsizio l'8 e 9 ottobre, riguardano "alleggerire impresa, lavoro e redditi familiari per stimolare investimenti, consumi ed occupazione e richiamare risorse da una lotta efficace all'evasione fiscale e dal contributo della rendita".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: