le notizie che fanno testo, dal 2010

Berlusconi invade le TV? Bersani: facciamo un confronto a Ballarò

Berlusconi promette un'invasione di tutte "le testate televisive e le trasmissioni varie", come riferisce anche Pier Luigi Bersani. L'invasione sembra già essere cominciata e Bersani rilancia: facciamo invece un confronto a Ballarò.

Nei prossimi giorni - spiega il leader del PD Pier Luigi Bersani - abbiamo saputo che Berlusconi intende invadere le testate televisive e le trasmissioni varie". E l'invasione sembra ormai essere cominciata. Venerdì 20 maggio Silvio Berlusconi, a dispetto di tutti i richiami dei giorni scorsi dell'Agcom, si è fatto intervistare dal TG1, TG2, TG4, TG5, e Studio Aperto (Italia 1). Antonio Di Pietro invita immediatamente l'Agcom, oltre a rispristinare l'equilibrio, a far "scattare nei confronti delle reti Mediaset le sanzioni previste dalla vigente legge sul conflitto di interessi per il 'sostegno privilegiato' che stanno dando all'azione politica del proprietario - premier Berlusconi". Pier Luigi Bersani, a margine di una iniziativa a Bologna, sottolinea invece in primo luogo le responsabilità di "queste testate televisive e queste trasmissioni varie" che "si piegano alle esigenze del capo", annunciando che il PD non accetterà "di dare alibi a una vergogna di questo genere". Proprio per questo motivo sabato 21 maggio è stato oraganizzato "un presidio, alle 11, davanti all'Autorità per le garanzie delle comunicazioni a Roma" perché, spiega sempre Bersani "non è accettabile che l'Agcom abbia annunciato che si riunisce mercoledì a babbo morto". Pier Luigi Bersani, infine, rinnova l'invito già fatto in altre occasioni di un confronto televisivo. "Se Berlusconi vuole discutere delle elezioni" spiega il segretario del PD - venga a fare un confronto televisivo, venga con me io sono disponibilissimo", proponendo: "Andiamo a Ballarò martedì prossimo e facciamo un bel confronto televisivo come avviene in tutti i Paesi civili".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: