le notizie che fanno testo, dal 2010

Il Piccolo Principe: da schizzo naif a cartone 3D

Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry diventerà un cartoon 3D (dopo essere stato un doodle) ma purtroppo (almeno dalle prime immagini pubblicate sull'Ansa) il risultato sembra deludente, almeno graficamente, visto che sembra lo stile di un videogioco.

Il Piccolo Principe di Antoine de Saint-Exupéry diventerà un cartoon 3D (dopo essere stato un doodle) e nonostante la Succession Saint-Exupery-d'Agay, che garante del rispetto dell'opera ne ha seguito lo sviluppo e approvato ogni scena, purtroppo (almeno dalle prime immagini pubblicate sull'Ansa) il risultato sembra deludente, almeno graficamente.
La grafica del Piccolo Principe 3D sembra infatti quella di un videogioco anche un po' vecchio stile (come Spyro the Dragon) e per chi in questi anni ha sempre animato il suo piccolo principe sulla base degli acquerelli dello stesso Saint-Exupéry utilizzati per le copertine del libro, tale rappresentazione diventa quasi profana.
Per poter giudicare la trama bisognerà invece attendere la fine del 2011 quando verranno trasmesi i 52 episodi della serie realizzata grazie alla Rai Fiction e le tv pubbliche francese, tedesca e svizzera, il gruppo indiano DQ e la distribuzione internazionale della Sony Pictures.
Ma per far venire a tutti un po' di acquolina in bocca Rai 3 ha deciso di trasmettere in anteprima il giorno della Befana (il 6 gennaio alle ore 15.05) uno special di 50 minuti intitolato "Il Pianeta del Tempo", che è la prima delle 52 puntate che invece dureranno 26 minuti ciascuna.
Il Piccolo Principe in 3D non è comunque un adattamento del libro ma ne prende l'ispirazione. Per esempio i pianeti che il Piccolo Principe visiterà saranno ben 24 (nell'opera solo 7) come quello del Gran Buffone, episodio tra l'altro scritto da Vincenzo Cerami insieme al figlio Matteo e Thierry Gaudin. Mentre la voce del Serpente che minaccia la galassia sarà di Pino Insegno.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: