le notizie che fanno testo, dal 2010

Strage piazza della Loggia, appello bis: ergastolo per Maggi e Tramonte

E' arrivata la sentenza del processo d'appello bis sulla strage di piazza della Loggia a Brescia. La Seconda Corte d'assise d'appello di Milano ha condannato all'ergastolo l'ex ispettore veneto di Ordine Nuovo Carlo Maria Maggi e l'ex fonte 'Tritone' dei servizi segreti Maurizio Tramonte.

Nella serata di ieri, 22 luglio, è arrivata la sentenza del processo d'appello bis sulla strage di Piazza della Loggia a Brescia. La Seconda Corte d'assise d'appello di Milano ha condannato all'ergastolo l'ex ispettore veneto di Ordine Nuovo Carlo Maria Maggi e l'ex fonte 'Tritone' dei servizi segreti Maurizio Tramonte. Accolta quindi la richiesta del pg. Il processo d'appello bis si è celebrato dopo che la Cassazione aveva annullato l'assoluzione di Maggi e Tramonte in relazione alla strage che il 28 maggio del 1974 causò otto morti e 102 feriti dopo che esplose una bomba, nascosta in un cestino portarifiuti, durante una manifestazione antifascista nel cuore di Brescia. Maurizio Tramonte, per l'accusa, avrebbe partecipato a tutta la fase di preparazione all'attentato mentre Carlo Maria Maggi sarebbe stato il mandante. Manlio Milani, presidente dell'Associazione familiari vittime della strage di Piazza della Loggia, precisa che la sentenza, che arriva dopo 41 anni dall'attentato, deve servire per aprire una "profondissima riflessione su quegli anni dal '69 al '74".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: