le notizie che fanno testo, dal 2010

PSI, Nencini: "Tremonti è un vero Robin Hood alla rovescia"

La manovra finanziaria del governo non è completamente da buttare per il Partito Socialista Italiano, ma sicuramente Giulio Tremonti ha un atteggiamento da "Robin Hood alla rovescia". Con una mano promette "un riequilibrio del prelievo fiscale", dall'altra fa crescere l'accisa sulla benzina di 4 centesimi.

La polemica politica sulla manovra finanziaria non si placa, e anche il PSI, con il suo segretario Riccardo Nencini, commenta severamente il progetto di Giulio Tremonti: "Tremonti è un vero Robin Hood alla rovescia, che promette la Tobin Tax per colpire la speculazione finanziaria, ma intanto ha già aumentato le tasse sulla benzina" dichiara il leader del Partito Socialista Italiano. Ma non tutto è da buttare nella Finanziaria del Governo: "Nella bozza della finanziaria – prosegue Nencini - c'è sicuramente del buono in tema di perequazione sociale dei sacrifici per rimettere in ordine i conti dello Stato come nel caso della tassa sulle operazioni di Borsa che si accompagna ad analoghe iniziative europee nel solco della Tobin Tax così come è giusta la proposta di far crescere la tassazione sulle rendite finanziarie". Ma fatto è che per il PSI Giulio Tremonti continua ad avere un atteggiamento incoerente, del "Robin Hood alla rovescia" appunto, dato che, prosegue Nencini "mentre il ministro Tremonti con un mano prometta un riequilibrio del prelievo fiscale con l'altra abbia già messo pesantemente le mani nelle tasche degli italiani facendo crescere l'accisa sulla benzina di 4 centesimi al litro che diventano 4,8 con l'Iva".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: