le notizie che fanno testo, dal 2010

Roma Parma, Leonardi: giallorossi macchina da guerra, noi senza Cassano

A poche ore dalla sfida contro la Roma, l'amministratore delegato del Parma Pietro Leonardi ammette che i giallorossi sono "una macchina da guerra" e che "è un peccato che oggi Antonio Cassano non sia della gara all'Olimpico", assicurando: "Lotteremo fino all'ultimo respiro".

A poche ore dalla sfida contro la Roma, l'amministratore delegato del Parma Pietro Leonardi ammette come sia "un peccato che oggi Antonio Cassano non sia della gara all'Olimpico". Ai microfoni di SkyTg24 Leonardi assicura che "nonostante le ultime due sconfitte" il Parma non si arrende, e promette: "Lotteremo fino all'ultimo respiro". L'ad del Parma ammette però che la Roma "è una macchina da guerra, ha fatto 70 punti, - aggiungendo - ma noi ci auguriamo di poter guastare le feste e l'operazione rimonta dei giallorossi". Pietro Leonardi spiega infatti che se il Parma riuscirà "a centrare l'obiettivo Europa ci saranno altre risorse" e se andrà "nelle Coppe sarà più facile far rimanere qui i nostri migliori giocatori". In merito alla scelta Biabiany e Paletta, Leonardi ricorda: "Paletta ha rifiutato l'Hoffenheim, mentre Biabiany a gennaio poteva andare alla Lazio".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Antonio Cassano# Europa# guerra# Lazio# Parma# Roma