le notizie che fanno testo, dal 2010

Paralimpiadi 2012 al via: cerimonia d'apertura e poi le prime gare

Al via le Paralimpiadi 2012 di Londra. Stasera in tv su Sky e Rai Sport 1 la cerimonia d'apertura delle Paralimpiadi, ma dal 30 agosto in programma già le prime gare per gli atleti azzurri.

Mancano poche ore all'inizio delle Paralimpiadi 2012, ed è ormai tutto pronto a Londra, che attende da Stoke Mandeville, sud dell'Inghilterra, l'arrivo della torcia olimpica. La cerimonia d'apertura delle Paralimpiadi di Londra 2012 (a cui Google non ha dedicato nemmeno un doodle, mentre per le Olimpiadi ha trasformato il suo logo per ogni giorno di gara) inizierà alle ore 21:30 italiane, e sarà trasmessa in diretta da Sky (che seguirà tutti i giochi con ben 500 ore di programmazione) e da Rai Sport 1. All'Olympic Stadium, la delegazione azzurra sarà guidata dal portabandiera Oscar De Pellegrin, arciere, e la cerimonia d'apertura delle Paralimpiadi sarà seguita anche dal Presidente del CONI, Giovanni Petrucci, ed dal Segretario Generale, Raffaele Pagnozzi, giunti ieri a Londra. Questa XIV edizione dei Giochi Paralimpici è la più grande di tutti i tempi, con 166 sono i Paesi partecipanti, 4.280 atleti che prenderanno parte alle competizioni e 15 sedi di gara. Anche la delegazione italiana è la più numerosa di sempre , con circa un centinaio di atleti che prenderanno parte a 12 discipline sulle 20 presenti alle Paralimpiadi. Motivo d'orgoglio per l'Italia anche la 15enne Beatrice Bebe Vio, che con i suoi 15 anni non può ancora gareggiare (è una talentuosa fiorettista) ma che è stata scelta come tedofora in rappresentanza della categoria "Atleta paralimpica del futuro". Quando le è stata data la notizia, Bebe Vio spiegava di non sapere ancora se sarebbe stata l'ultima tedofora, dicendo: "La cosa che mi piace e che mi hanno scelta perché hanno selezionato un gruppo di 5 persone nel mondo...un futuro paralimpico, un ex campione etc. ed è bello perché hanno scelto me in tutto il mondo...emozionante... - e rivelava - La Samsung mi aveva chiesto se potevo andare a rappresentarli (alle Olimpiadi, ndr) portando la fiaccola per loro, però siccome c'è una regola che dice o fai le Paralimpiadi o le Olimpiadi allora ho scelto le Paralimpiadi perché mi sembra una cosa più bella, più importante, più divertente...ho detto mi diverto più di là!". Come successo per le Olimpiadi, a dichiarare aperte le Paralimpiadi di Londra 2012 sarà la Regina Elisabetta II, che stavolta dovrà accontentarsi della compagnia del principe William e della consorte Kate al posto di James Bond. Cerimoniere d'eccezione alle Paralimpiadi 2012, invece, il matematico e fisico britannico Stephen Hawking. Già dal 30 agosto, però, le gare paralimpiche entreranno nel vivo, anche per gli azzurri. In calendario il Tiro a segno (carabina in piedi 10 metri) con Jacopo Cappelli per passare al canottaggio (doppio misto) con Silvia De Maria e Daniele Stefanoni. Sempre nella mattinata sono in programma le batterie dei 100 metri stile libero femminili, con l'azzurra Camellini Cecilia, e poi i 200 metri misti individuali femminili con Chiarioni Stefania. In programma poi il quattro con (canottaggio) e il primo round dei 200 metri femminili (atletica), con in pista Oxana Corso. La prima giornata di gare azzurre a queste Paralimpiadi 2012 di Londra terminerà con la prova Grade la test (equitazione) di Sara Morganti, le finali di ciclismo su pista con Andrea Tarlao e Pierpaolo Addesi ed infine, il match Italia-Stati Uniti di pallacanestro in carrozzina. "Abbiamo una bella squadra, ragazze e ragazzi che si sono preparati bene e abbiamo federazioni paralimpiche che hanno ben lavorato" sottolinea il Presidente del CIP, Luca Pancalli, che esorta: "Il gruppo c'è, quindi adesso si tratta soltanto di stringersi intorno al gruppo, noi come primi tifosi, ma soprattutto intorno a loro che saranno i protagonisti".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: