le notizie che fanno testo, dal 2010

Papa Francesco negli USA: FBI arresta 15enne "ispirato" dall'ISIS

L'FBI ha arrestato un 15enne di Philadelphia con l'accusa di stare progettando un attentato a Papa Francesco, che si recherà la prossima settimana negli Stati Uniti. Il viaggio di Papa Francesco negli USA si concluderà proprio a Philadelphia, ma forse l'FBI potrebbe aver esagerato nel ritenere il 15enne una sorta di affiliato dell'ISIS.

Il mese scorso l'FBI ha arrestato un ragazzo di 15 anni, residente vicino a Philadelphia, con l'accusa di stare progettando un attentato a Papa Francesco, che si recherà la prossima settimana negli Stati Uniti. Stando all'FBI, il ragazzino avrebbe pianificato l'attacco ispirandosi al gruppo terroristico dell'ISIS. Nel bollettino pubblicato lo scorso 14 agosto FBI e Department of Homeland Security spiegavano: "Il minore è stato ispirato (dallo Stato Islamico, ndr) e ha cercato di condurre un attacco dettagliato in patria che comprendeva più attentati con armi da fuoco ed esplosivi" precisando che il target era "un dignitario straniero ad un evento di alto profilo". Il "dignitario straniero" sarebbe appunto Papa Francesco, che concluderà il suo viaggio negli USA a Philadelphia, dove pernotterà per due giorni. Secondo il bollettino dell'intelligence "il minore ha ottenuto istruzioni sugli esplosivi e ha distribuito le stesse attraverso i social media". In realtà, c'è già chi si domanda se l'FBI non abbia esagerato nel ritenere il 15enne una sorta di affiliato dell'ISIS che forniva "sostegno materiale all'organizzazione terroristica" poiché si ipotizza che il ragazzo possa avere dei disturbi mentali. Inoltre, fonti vicine al caso hanno sottolineato che qualsiasi tipo di minaccia che poteva sopraggiungere dal 15enne non era imminente poiché il ragazzo sarebbe stato soprattutto "suggestionato" dall'ISIS nella pianificazione di questo presunto piano contro il Papa.
Papa Francesco arriverà a Washington il 22 settembre e visiterà il Congresso degli USA, dove parlerà ai deputati, prima di raggiungere il 24 settembre New York, per un rapido soggiorno di due notti durante il quale terrà un discorso al Palazzo di Vetro dell'ONU. Il Pontefice ha inoltre programmato di celebrare una Messa al Madison Square Garden nella notte del 25 settembre. Il 27 settembre Papa Francesco volerà invece verso Philadelphia per l'ottavo Incontro Mondiale delle Famiglie.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: