le notizie che fanno testo, dal 2010

Papa Francesco in Cile: la minaccia della bomba sotto il talare

Quattro attacchi contro chiese cattoliche a Santiago del Cile a pochi giorni dalla visita apostolica di Papa Francesco. Gli attacchi non sono stati rivendicati ma in un opuscolo c'è una minaccia a Bergoglio.

A pochi giorni dalla visita di Papa Francesco in Perù e Cile, in programma dal 15 al 18 gennaio 2018, giunge la notizia di almeno quattro gli attacchi contro chiese cattoliche compiuti in diverse zone di Santiago del Cile.
Gli atti, non ancora rivendicati, sono stati compiuti per protestare contro la visita di Papa Francesco nel Paese.
"Libertà per tutti i prigionieri politici nel mondo, Wallmapu (territorio Mapuche, ndr) libero, autonomia e resistenza. Papa Francesco, le prossime bombe saranno sotto il tuo abito talare", si legge inoltre in un opuscolo lasciato dagli autori dell'attacco.

La presidente Michelle Bachelet ha espresso condanna precisando però che "quanto accaduto è molto strano perché non è qualcosa che si può attribuire a un gruppo specifico".
Oggi, inoltre, un gruppo di manifestanti capeggiati dall'ex candidata presidenziale Roxana Miranda, ha occupato la sede della nunziatura apostolica nella capitale cilena.
Durante la sua visita, Papa Francesco incontrerà le comunità indigene del Cile e del Perù ma a quanto pare non loe vittime della diottatura di Pinochet.

© riproduzione riservata | online: | update: 12/01/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

argomenti correlati:
Papa Francesco Cile Miranda Paese politici
social foto
Papa Francesco in Cile: la minaccia della bomba sotto il talare
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI