le notizie che fanno testo, dal 2010

Papa Francesco e la Giornata dei diritti dell'infanzia: "proteggete i bambini"

Papa Francesco offre un pensiero dopo l'Udienza Generale per la Giornata internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza auspicando "che la Comunità internazionale possa vigilare attentamente sulle condizioni di vita dei fanciulli, specialmente là dove sono esposti al reclutamento da parte di gruppi armati".

Papa Francesco nel corso dell'Udienza Generale del mercoledì, dopo la catechesi dedicata alla famiglia ha ricordato la Giornata internazionale dei diritti dell'infanzia e dell'adolescenza. "Dopodomani ricorrerà la Giornata mondiale dei diritti dell'infanzia - ha detto il Pontefice -. E' un dovere di tutti proteggere i bambini e anteporre ad ogni altro criterio il loro bene, affinché non siano mai sottoposti a forme di servitù e maltrattamenti e anche a forme di sfruttamento. Auspico che la Comunità internazionale possa vigilare attentamente sulle condizioni di vita dei fanciulli, specialmente là dove sono esposti al reclutamento da parte di gruppi armati; come pure possa aiutare le famiglie a garantire ad ogni bambino e bambina il diritto alla scuola e all'educazione".
Papa Francesco ha anche ricordato come "il 21 novembre, poi, la Chiesa ricorda la Presentazione di Maria Santissima al Tempio. In tale circostanza ringraziamo il Signore per il dono della vocazione degli uomini e delle donne che, nei monasteri e negli eremi, hanno dedicato la loro vita a Dio. Affinché le comunità di clausura possano compiere la loro importante missione, nella preghiera e nel silenzio operoso, non facciamo mancare la nostra vicinanza spirituale e materiale".

© riproduzione riservata | online: | update: 18/11/2015

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Papa Francesco e la Giornata dei diritti dell'infanzia: "proteggete i bambini"
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI