le notizie che fanno testo, dal 2010

Papa Francesco come una rockstar. Per Rolling Stone "i tempi stanno cambiando"

Papa Francesco, da Pontefice pop diventa una vera rockstar, tanto che la rivista musicale statunitense Rolling Stone gli dedica la copertina di febbraio, non mancando di paragonare l'attuale Vicario di Cristo in Terra a Bill Clinton (!).

"Dall'elezione dell'ex Jorge Mario Bergoglio lo scorso marzo, la partecipazione ad eventi papali è triplicato a 6,6 milioni" evidenzia la rivista musicale statunitense Rolling Stone che dedica la copertina di febbraio a Papa Francesco. Mark Binelli, nel lungo articolo dedicato a Papa Francesco, evidenzia le differenze con "l'austero" Benedetto XVI, arrivando però a paragonare l'attuale Vicario di Cristo in Terra a Bill Clinton (!), poiché Bergoglio, come l'ex presidente americano, "vive di contatto personale". Ed infatti, Papa Francesco è visto dai molti che accorrono in Piazza San Pietro come una sorta di rockstar, tanto che il giornalista di Rolling Stone descrive ciò che osserva nei pressi del palco da dove parla il Pontefice durante un mercoledì di catechesi: "Un gruppo chiassoso di italiani, un paio dei quali parlavano ad alta voce con i loro cellulari nel corso di tutto il sermone del Papa, erano posizionati con le loro telecamere come se fossero dei paparazzi, e gridavano: 'Papa Francesco! Papa Francesco' con voce stridula e incessantemente, cercando di catturare l'attenzione del Santo Padre della Chiesa cattolica affinché guardasse nella loro direzione. Il più spudorato tra questi teneva in alto il figlio dicendo: 'Papà Francesco!I bambini!I bambini!' ". Si comprende, quindi, la scelta di Rolling Stone di dedicare la copertina a Papa Francesco, non mancando di citare un pezzo di Bob Dylan a commento della foto: "The Times they are a-changin". I tempi staranno anche cambiando, ma la strumentalizzazione dei media, che ieri descrivevano Benedetto XVI come una sorta di oscurantista ed oggi Papa Francesco come colui che sta lottando per rivoluzionare la Chiesa, è uguale è sempre la stessa.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: