le notizie che fanno testo, dal 2010

Complotto contro Papa Francesco? Per la Madonna di Zaro sconfiggerà il dragone

Dagospia rilancia un presunto complotto per far dimettere Papa Francesco. Ma nell'ultimo messaggio la Madonna di Zaro rivela che sarà proprio Papa Francesco "con la mitra sul capo ed il pastorale nella mano destra" a sconfiggere "l'antico nemico sotto forma di dragone".

Come ciclicamente accade, ecco che i media mainstream rilanciano la notizia di un presunto complotto ai danni del Papa. Secondo Dagospia, Papa Francesco avrebbe in Vaticano diversi "nemici che si coalizzano". Ovviamente, sono "i cardinali più conservatori" che sarebbero "preoccupatissimi per la visione anti-capitalista che emerge anche dall'enciclica 'Laudato si' ", in realtà talmente applaudita dai leader mondiali da non destare a quanto pare in loro minime preoccupazioni. Ma, stando alle indiscrezioni di Dagospia, i conservatori si starebbero alleando anche con qualche riformista che sarebbe rimasto indispettito "per gli 'stop and go' di Francesco sulla famiglia e sulla morale cattolica in generale" (leggi comunione ai divorziati risposati e matrimonio gay).
A far coalizzare queste due fazioni il fatto che Papa Francesco si sarebbe "infuriato" per lo scandalo omosessuale di monsignor Charamsa "interpretato (correttamente) come una manovra della lobby gay che opera in Vaticano per condizionare pesantemente il Sinodo della famiglia a cui teneva tantissimo. E per reazione, Francesco si è attestato sulle posizioni più conservatrici, che non a caso stanno prevalendo nei lavori dei vescovi" sottolinea Dagospia, che in un post scriptum rivela: "Dietro ai prelatoni gay che hanno orchestrato il coming out di Charamsa ci sono anche i servizi segreti italiani. C'è infatti un alto papavero dei servizi, molto legato al Vaticano, che fa parte della lobby omo". Dagospia osserva però che qualsiasi pressione non servirà comunque a far dimettere Papa Francesco finché è in vita il Papa Emerito Benedetto XVI.

Probabilmente più "affidabile" di Dagospia è invece la Madonna di Zaro, le cui apparizioni sono al vaglio di una Commissione. La Madonna di Zaro divenne celebre soprattutto per la profezia delle Torri Gemelle. Ad una veggente, Simona, 8 anni prima dell'11 Settembre 2001 fece vedere "dei grattacieli che venivano giù" e "la Statua della Libertà in frantumi". Da allora le visioni continuano e il 26 settembre scorso nell'ultimo messaggio la Madonna di Zaro fa vedere a Simona questa profezia, come riportata nel sito: "La cupola di San Pietro a Roma si spacca e ne esce un fumo nero denso, nella piazza l'antico nemico sotto forma di dragone avanza con passi che fanno tremare la terra, con la coda distrugge il colonnato della piazza, dalla sua bocca escono bestemmie e maledizioni, un odore orribile e un vomito verde nauseabondo. Sopra gli scaloni della piazza c'è il Papa, Papa Francesco con la mitra sul capo ed il pastorale nella mano destra, è seduto su una sedia molto lussuosa, poggia il gomito del braccio sinistro sul bracciolo della sedia e china il capo e si copre il viso con la mano sinistra, alla sua destra ed alla sua sinistra ci sono tanti sacerdoti seduti su sedie semplici, tutti con la talare nera. Ora la piazza è ricoperta di cadaveri, in particolare tantissimi cadaveri di sacerdoti in putrefazione, mangiati dai vermi; l'antico nemico sotto forma di dragone continua ad avanzare verso il Papa, schiacciando e calpestando i cadaveri, alcuni li prende con la bocca e li lancia lontano, altri li divora, su altri vomita. Papa Francesco si alza in piedi e batte tre volte la punta del Pastorale a terra, tutti i sacerdoti intorno a lui si alzano, come un boato iniziano pregare ed ecco che comincia a piovere, la pioggia cade a terra e diventa fuoco che brucia e consuma tutto ciò che tocca compreso l'antico nemico". Secondo la Madonna di Zaro, quindi, Papa Francesco non sembra proprio intenzionato a dimettersi, anzi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: