le notizie che fanno testo, dal 2010

Sanzioni contro Russia danneggiano Italia. Romani (Fi): governo cambi strategia

"Basta con l'autolesionismo. I dati diffusi dalla Cgia di Mestre confermano che l'Italia è fortemente penalizzata dalle sanzioni economiche dell'Unione europea contro la Russia", riferisce in una nota Paolo Romani, rappresentante forzista.

"Basta con l'autolesionismo. I dati diffusi dalla Cgia di Mestre confermano che l'Italia è fortemente penalizzata dalle sanzioni economiche dell'Unione europea contro la Russia. La perdita, fino ad oggi, di 3,6 miliardi di euro nelle esportazioni verso la federazione russa è un costo che il nostro Paese non può più permettersi. I danni sono enormi, specie in Lombardia, Emilia Romagna e Veneto, e vengono amplificati dal periodo di crisi economica che, al di là dell'ottimismo di facciata del premier Matteo Renzi, ancora attanaglia le nostre aziende" commenta in un comunicato il senatore azzurro Paolo Romani, concludendo: "Ci auguriamo che il governo italiano tuteli gli interessi nazionali e si faccia portavoce di una diversa strategia della UE nei confronti della Russia. Un Paese che non possiamo considerare amico soltanto quando si tratta di fare la guerra al terrorismo o di risolvere i nostri problemi energetici".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: