le notizie che fanno testo, dal 2010

Palmira libera grazie a supporto russo e Occidente sta in silenzio, dice Romani

"Palmira è stata liberata dalle truppe di Bashar al-Assad grazie anche al supporto aereo dell'aviazione russa e di alcuni corpi speciali dispiegati sul campo.Le cancellerie occidentali ed il governo italiano brillano per il loro assordante silenzio", espone in una nota il senatore forzista Paolo Romani.

"Palmira è stata liberata dalle truppe di Bashar al-Assad grazie anche al supporto aereo dell'aviazione russa e di alcuni corpi speciali dispiegati sul campo. Le bande criminali di Daesh sono in ritirata e non hanno potuto portare a termine lo scempio preannunciato del sito archeologico dichiarato patrimonio dell'umanità dall'Unesco. Le cancellerie occidentali ed il governo italiano brillano per il loro assordante silenzio, con il quale sembrano voltarsi dall'altra parte mentre qualcuno fa il lavoro sporco della guerra, anche se di liberazione" afferma in un comunicato Paolo Romani, parlamentare di Forza Italia.
"Ricordiamo in questa occasione oltre alle centinaia di morti di combattenti siriani due uomini valorosi: Khaled al-Asaad, archeologo e custode dei siti romani, di quell'esempio unico nel mondo della civilizzazione dell'antica Roma, decapitato dai criminali di Daesh perché non ha voluto rivelare il luogo dove erano stati nascosti preziosissimi reperti dell'antica Palmira; e l'anonimo ufficiale delle forze speciali russe che trasmetteva le coordinate dei terroristi del Daesh per effettuare i raid ed ha deciso di indirizzare il fuoco contro se stesso, una volta circondato, pur di non cadere vivo nelle loro mani. E' morto da eroe, comunicando la sua ultima posizione così da consentire di eliminare i jihadisti che lo avevano raggiunto. - sottolinea il senatore - Ora e solo ora, il ministro Dario Franceschini può inviare i caschi blu della cultura approvati dall'Unesco. Grazie al coraggio ed all'abnegazione di tanti altri sconosciuti eroi di guerra".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: