le notizie che fanno testo, dal 2010

Centrodestra rinuncia a Camera: M5S mette veto su Romani al Senato?

Il centrodestra rinuncia alla Presidenza della Camera che andrà probabilmente a Roberto Fico. Il MoVimento 5 Stelle però potrebbe mettere il veto al Senato su Paolo Romani, in quanto condannato.

Dopo le elezioni del 4 marzo 2018, il MoVimento 5 Stelle ha sempre rivendicato la Presidenza della Camera visti i risultati usciti dalle urne.
Dopo il vertice a Palazzo Grazioli tra Silvio Berlusconi, Matteo Salvini e Giorgia Meloni, il centrodestra annuncia quindi ufficialmente di rinunciare a Montecitorio.

A questo punto, è molto probabile che il M5S chiederà il 23 marzo al Parlamento di votare come nuovo Presidente della Camera il pentastellato Roberto Fico.

Come contropartita, il centrodestra invita quindi le altri schieramenti ma in particolare i 5 Stelle a votare come Presidente del Senato Paolo Romani, capogruppo di Forza Italia a Palazzo Madama.

E' da capire però se i 5 Stelle porranno o meno il veto sui condannati, come annunciato. Solo ieri infatti i capigruppo del MoVimento 5 Stelle Giulia Grillo e Danilo Toninelli hanno dichiarato in una nota congiunta: "Con tutti i partiti abbiamo condiviso il nostro metodo per la scelta dei profili più adatti e adeguati".

Tale metodo prevede anche la non elegibilità "a presidenti che abbiano condanne o processi in corso". Paolo Romani però è stato condannato in via definitiva per peculato.

© riproduzione riservata | online: | update: 21/03/2018

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Centrodestra rinuncia a Camera: M5S mette veto su Romani al Senato?
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI