le notizie che fanno testo, dal 2010

Referendum 4 dicembre: se vince Sì aumento sprechi nella sanità, dice Grimoldi (Lega)

Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord, sul referendum del 4 dicembre.

"Negli ultimi due anni le Regioni e gli enti locali, pur continuando a erogare i sevizi hanno avuto risparmi per 10 miliardi, mentre lo Stato ha aumentato la sua spesa di ben 87 miliardi, eppure con questa riforma costituzionale si tolgono competenze e risorse alle Regioni e agli enti locali per centralizzare tutto, questo significa un inevitabile aumento degli sprechi a livello centrale e minor possibilità di erogare servizi per le Regioni e gli enti locali, a cominciare da competenze in materie delicate e fondamentali quali la sanità, le infrastrutture o l'energia" osserva in una nota Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord.

"Se tutte queste competenze, e le relative risorse, vengono centralizzate allo Stato significa che ci saranno meno possibilità per i cittadini di controllare come vengono spesi i loro soldi versati con le loro tasse, meno servizi sui territori e ulteriori maggiori sprechi per uno Stato che ha già ampiamente dimostrato la sua disorganizzazione e la sua inefficienza nel gestire le risorse e limare gli sprechi" sottolinea inoltre l'esponente del Carroccio.

© riproduzione riservata | online: | update: 29/11/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Referendum 4 dicembre: se vince Sì aumento sprechi nella sanità, dice Grimoldi (Lega)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI