le notizie che fanno testo, dal 2010

Migranti, piano Minniti non funziona: prima limitare ingressi, dice Grimoldi (Lega)

Paolo Grimoldi della Lega Nord sul piano immigrazione di Minniti.

"Il piano per gestire l'immigrazione esposto in commissione dal ministro Minniti non funziona, semplicemente perché non prevede restrizioni all'ingresso, limitandosi a disciplinare quel che accade dopo l'arrivo degli immigrati, con teorici e irrealizzabili rimpatri volontari, CIE da soli 1.600 posti complessivi e dimezzamenti dei tempi per l'esame delle domande di asilo" avverte in una nota Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord.

"Non funziona perché in questo primo mese e mezzo, nonostante sia inverno, sono già sbarcati oltre 10mila immigrati, il 35% in più rispetto allo stesso periodo dello scorso anno, e questo fa presumere che in questo 2017 ne sbarcheranno oltre 200mila, come previsto anche dalle associazioni internazionali. - osserva il parlamentare leghista - Non possiamo applicare rimpatri volontari o dimezzanti dei tempi di esame delle domande a 200 mila immigrati: il problema va affrontato limitando gli ingressi, attraverso i pattugliamenti in mare e i respingimenti dei barconi verso le coste libiche, come fanno regolarmente Malta e la Spagna".

"Se al posto di farne entrare 200mila ne entrassero solo 20 mila allora si potrebbero applicare le misure elencate da Minniti, inclusi i nuovi CIE da 1600 posti complessivi, ma con i numeri attuali queste misure non hanno senso", conclude l'esponente del Carroccio.

© riproduzione riservata | online: | update: 24/02/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Migranti, piano Minniti non funziona: prima limitare ingressi, dice Grimoldi (Lega)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI