le notizie che fanno testo, dal 2010

Malore da Hollande: Gentiloni operato al cuore al rientro a Roma, sta bene

Il premier Paolo Gentiloni è stato operato al suo rientro da Parigi per un malore. Ricoverato a Roma al Policlinico Gemelli, Gentiloni ha subito un intervento di angioplastica per l'applicazione di uno stent.

Al rientro da Parigi, dove ha incontrato il presidente francese Francois Hollande, il premier Paolo Gentiloni ha accusato un malore e per questo è stato immeditamente ricoverato al Policlinico Gemelli di Roma dove, da quanto si è appreso, è emersa la necessità di un piccolo intervento di angioplastica a un vaso periferico. A Gentiloni sarebbe stato applicato uno stent che permette al sangue di fluire al meglio nei vasi che rischiano l'ostruzione. L'intervento sembra esser riuscito senza problemi e Gentiloni, seppur ancora ricoverato nell'unità di terapia intensiva cardiologica, è vigile e sta bene.

Il malessere ha colto il premier italiano già durante il faccia a faccia con Hollande, e sarebbe dovuto alla troppa stanchezza accumulata da quando ha preso il porto di Matteo Renzi a Palazzo Chigi.

Il premier dovrà rimanere ancora per qualche giorno in ospedale. Gentiloni punta a tornare a lavoro già lunedì prossimo, ma intanto fonti del governo fanno sapere che è stata annullata la visita del Presidente del Consiglio in programma domani 12 gennaio a Londra, dove avrebbe dovuto incontrare il premier Theresa May.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: