le notizie che fanno testo, dal 2010

Palermo: neonata in cassonetto, muore. Orlando a chi l'ha gettata: costituisciti

A Palermo in via Ferdinando Di Giorgi, al'altezza del civico numero uno, è stata trovata una neonata gettata in un cassonetto. Nonostante i soccorsi appena scoperta la piccola, la neonata è morta mentre veniva portata in ospedale. Leoluca Orlando invita "gli autori di questo gesto atroce a costituirsi".

Orrore a Palermo in via Ferdinando Di Giorgi, al'altezza del civico numero uno. Intorno alle ore 11:30 di questa mattina, un clochard, dopo aver rovistato tra i rifiuti di un cassonetto posto sul ciglio della strada, ha trovato dentro un borsone di colore rosso una neonata, avvolta in un lenzuolino. L'uomo ha quindi fermato due signore che hanno immediatamente chiamato i soccorsi ed i carabinieri. Nonostante il pronto intervento e i tentativi di rianimarla, la piccola è morta mentre veniva trasportata in ospedale. Dentro il borsone c'era anche una scarpa da adulto e un paio di forbici, utilizzate probabilmente per recidere il cordone ombelicale che però era rimasto ancora attaccato alla neonata, nata probabilmente all'alba di oggi. Chi ha gettato barbaramente la piccola nel cassonetto potrebbe avelo fatto dopo le 6:30 / 7:00 del mattino, quando di norma gli operai della nettezza urbana recuperano la spazzatura. Sono in corso le indagini per scoprire l'autore dell'orribile abbandono, con gli investigatori che stanno visionando le immagini delle telecamere di sorveglianza della zona e interrogando gli abitanti della strada. Nel cassonetto trovati anche un tappeto sporco di sangue, una veste lunga nera e la placenta. Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, commenta amaramente: "Apprendo con grande dolore e sgomento della piccola morta poche ore fa, cui vanno il mio pensiero e la mia preghiera. Invito gli autori di questo gesto atroce a costituirsi, perché le Autorità possano sanzionarli ma anche aiutarli".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: