le notizie che fanno testo, dal 2010

Bombola gas con rubinetto aperto davanti "Padre Nostro" a Palermo

Questa mattina davanti alla porta del "Centro Padre Nostro" di don Puglisi nel quartiere Brancaccio a Palermo i volontari hanno avuto la brutta sorpresa di trovare una bombola di gas da 15 kg con il rubinetto aperto.

Questa mattina davanti alla porta del "Centro Padre Nostro" di don Puglisi nel quartiere Brancaccio a Palermo i volontari hanno avuto la brutta sorpresa di trovare una bombola di gas da 15 kg con il rubinetto aperto. Gli operatori hanno immediatamente denunciato il fatto ai carabinieri che considerano questo come l'ennesimo atto intimidatorio nei confronti del centro. Le indagini sono partite e i vicini dicono di non aver visto niente di strano. Il responsabile del "Centro Padre Nostro" Maurizio Artale, amareggiato ma non impaurito ha dichiarato: "Noi non abbiamo paura di contrastare il male. Sappiatelo gente 'distratta' che vive a Brancaccio, non potete rimanere sordi alle sollecitazioni che domenica a Palermo ci ha fatto il Santo Padre: Non cedete alla suggestioni della mafia, è una strada di morte, incompatibile con il Vangelo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# gas# mafia# Palermo# Vangelo