le notizie che fanno testo, dal 2010

Pakistan, Gilani: nuovo Ministero per le minoranze religiose si farà

Il sacrificio di Shahbaz Bhatti sembrava essere vano con il "dissolvimento" del suo Ministero per le minoranze religiose. Ma ora Yousaf Raza Gilani, Primo Ministro del Pakistan "ha annunciato ufficialmente l'imminente istituzione di un nuovo dicastero federale" come scrive Fides.

Pochi giorni fa arrivava dal Pakistan la notizia che il "Ministero federale per le minoranze religiose" che fu di Shahbaz Bhatti, ucciso barbaramente da un gruppo di terroristi, sarebbe stato presto sciolto. Shahbaz Bhatti ne aveva fatto uno strumento a difesa delle minoranze religiose del Pakistan, aveva combattuto per la pace tra le culture e per l'abolizione di costumi, legali e "sociali", usati sovente per eliminare le minoranze. Come quella cristiana. Si pensi solamente al caso di Asia Bibi, che Shahbaz Bhatti prese a cuore, condannata a morte ingiustamente per blasfemia, o le recenti "conversioni forzate" o il fatto che in Pakistan sia molto difficile vivere in libertà religiosa. Tutto il mondo ha pensato quindi che le speranze fossero finite e che il Pakistan si stesse arroccando su una posizione sempre più intransigente. L'Agenzia Fides aveva intervistato il ministro cattolico che aveva sostituito Bhatti al Ministero federale per le minoranze religiose, Akram Gill, che era stato appena "dissolto" (http://is.gd/0LDB1L). "Il Pakistan abolisce il Ministero per le Minoranze: era troppo scomodo?" chiedeva Fides, e Akram Gill rispondeva spiegando che questo era una sorta di "atto dovuto" burocratico per il fatto di dover abolire alcuni ministeri ma che "il Primo Ministro Gilani ha assicurato circa l'istituzione di un nuovo 'dicastero federale per l'armonia interreligiosa e i diritti umani' che potrà occuparsi delle questioni relative alle minoranze. Anche la Commissione Nazionale per le Minoranze sta lavorando a questo progetto, che avrà un budget e nel quale potrei avere un ruolo". Il 2 luglio l'Agenzia Fides diffonde una buona notizia che conferma che, la "speranza" così connaturata nei cristiani, anche quando non ci sono molti elementi che fanno essere ottimisti, non deve mai morire. Scrive Fides: "Il Primo Ministro del Pakistan, Yousaf Raza Gilani, ha incontrato oggi a Islamabad una delegazione di rappresentanti delle minoranze religiose del Pakistan e ha annunciato ufficialmente l'imminente istituzione di un nuovo dicastero federale che si occuperà delle minoranze religiose nel paese. Lo riferiscono fonti di Fides presenti all'incontro, che ha visto riuniti leader cristiani, indù, parlamentari ed esponenti della società civile di tutto il Pakistan" (Il Primo Ministro incontra le minoranze religiose: "Avrete un nuovo Ministero" http://is.gd/twYvy9).

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: