le notizie che fanno testo, dal 2010

Zampa (PD): povertà minorile, risorse in legge stabilità 2016

"Il dato diffuso da Istat con il terzo rapporto Bes in relazione alla povertà minorile in Italia, conferma che il governo ha finalmente preso la strada giusta prevedendo nella legge di stabilità misure di contrasto a un fenomeno che si va aggravando da anni", così in un comunicato Sandra Zampa, componente del Partito Democratico .

"Il dato diffuso da Istat con il terzo rapporto Bes in relazione alla povertà minorile in Italia, conferma che il governo ha finalmente preso la strada giusta prevedendo nella legge di stabilità misure di contrasto a un fenomeno che si va aggravando da anni" spiega in una nota Sandra Zampa, vicepresidente della commissione bicamerale sull'Infanzia e l'adolescenza.
"La stessa commissione Bicamerale per l'infanzia e l'adolescenza ha svolto una importante indagine conoscitiva sulla povertà di bambini e adolescenti consegnando oltre un anno fa al Parlamento un documento che evidenziava criticità gravissime. - sottolinea la deputata PD - Ciò che preoccupa di più, anche alla luce dei nuovi e più aggiornati dati Istat, è che a fronte di un debolissimo miglioramento degli indici di deprivazione dell'infanzia, nel Sud nulla cambi. Il prezzo che bambine e bambini pagano oggprezzo per quanto oggi sta accadendo. La politica deve mettere tutti nella condizione di poter competere domi per una povertà enorme, materiale ed educativa, sarebbe di per sé sufficiente alla messa in atto di politiche di contrasto immediate e potenti. Ma se non si interverrà subito con azioni atte a ridurre il fenomeno sarà il paese tutto a pagare un salatissimo ani non solo perché questo è giusto, non solo perché ce lo impone la Costituzione ma perché ce lo impone la ragione. Un paese che lascia in povertà le sue bambine e i suoi bambini è un paese che decreta la propria sconfitta."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: