le notizie che fanno testo, dal 2010

Verini (PD): M5S non faccia "sfascista" anche per nuovo Codice antimafia

"La riforma del Codice Antimafia, che l'Aula ha iniziato oggi ad esaminare, è un buon testo, frutto del bagaglio di esperienze e conoscenze delle associazioni che si battono per la legalità e dell'approfondito lavoro delle commissioni Giustizia e Antimafia", dal PD un comunicato di Walter Verini.

"La riforma del Codice Antimafia - riflette il deputato del PD Walter Verini in una nota -, che l'Aula ha iniziato oggi ad esaminare, è un buon testo, frutto del bagaglio di esperienze e conoscenze delle associazioni che si battono per la legalità e dell'approfondito lavoro delle commissioni Giustizia e Antimafia."
"Potrà consentire di superare i limiti della precedente legislazione per fare terra bruciata ai boss, togliendogli le ricchezze, e, allo stesso tempo, con l'obiettivo di non far morire le aziende confiscate, tutelate insieme alle risorse umane, troppo spesso nel passato colpite dalle confische, sebbene incolpevoli" spiega l'esponente dem.
"I deputati M5S si ostinano a non considerare questo quadro davvero importante perché la loro strategia appare quella di ostacolare ciò che di buono fanno il parlamento o il governo. Insomma - commenta infine Verini -, giocano a fare gli 'sfascisti', anche quando in gioco ci sono provvedimenti così delicati. Oggi, ad esempio, con il solito atteggiamento pretestuoso e infondato, sono tornati a chiedere il rinvio in commissione del testo che è stato all'esame delle commissioni competenti per circa un anno. Spero vivamente che nel corso del confronto parlamentare cambino atteggiamento e non si lascino sfuggire l'occasione per sostenere una buona legge antimafia."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: