le notizie che fanno testo, dal 2010

Scomparsa Daniele Potenzoni, Valentini ad Alfano: perché ricerche iniziate in ritardo?

"Il 10 giugno scorso è scomparso a Roma Daniele Potenzoni, un giovane disabile affetto da una forma di autismo, in visita in città accompagnato da assistenti e volontari", ricorda in una nota Daniela Valentini, senatrice del PD, che chiede ad Angelino Alfano di verificare perché le ricerche sono iniziate con 14 giorni di ritardo.

"Il 10 giugno scorso è scomparso a Roma Daniele Potenzoni - ricorda in un comunicato Daniela Valentini, rappresentante PD -, un giovane disabile affetto da una forma di autismo, in visita in città accompagnato da assistenti e volontari. I genitori per giorni hanno continuamente diffuso appelli affinché iniziassero le ricerche e anche la trasmissione Chi l'ha Visto? ha denunciato i ritardi della Prefettura di Roma nell'attività di ricerca, che di fatto è iniziata il 23 giugno."
"Negli ultimi anni ci sono stati analoghi casi di scomparsa nei quali le operazioni di ricerca sono iniziate in ritardo con notevoli rischi per la vita delle persone scomparse. E considerando che dal 2007 esiste la figura del Commissario straordinario del Governo per le persone scomparse chiedo al ministro Angelino Alfano di verificare lo stato della situazione. E' necessario accertare con urgenza perché la Prefettura di Roma abbia dato inizio alle ricerche dopo ben 14 giorni dalla denuncia di scomparsa di Daniele e accertare se il commissario del Governo fosse a conoscenza di quel ritardo. Infine chiedo ad Alfano se non ritenga necessario emanare disposizioni nazionali per uniformare le procedure - si afferma infine -, oggi diverse in ogni territorio, eliminando così confusioni e conflitti di competenza tra le varie forze che concorrono alle ricerche delle persone scomparse."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: