le notizie che fanno testo, dal 2010

Saeco: 243 esuberi. PD, Benamati: da Mise ok a tavolo con Philips

"La situazione della Saeco, che ha aperto una crisi aziendale con 243 lavoratori in esubero, è molto grave. Non solo per l'aspetto occupazionale ma anche perché si tratta di una realtà produttiva e di un marchio di consolidata qualità all'interno del settore", dal Partito Democratico una nota di Gianluca Benamati.

"La situazione della Saeco, che ha aperto una crisi aziendale con 243 lavoratori in esubero, è molto grave. Non solo per l'aspetto occupazionale ma anche perché si tratta di una realtà produttiva e di un marchio di consolidata qualità all'interno del settore" osserva in una nota Gianluca Benamati, capogruppo PD in Commissione Attività produttive alla Camera.
"E' quindi indispensabile fare il possibile per scongiurare le ripercussioni occupazionali minacciate dall'azienda, salvaguardare e rilanciare il polo produttivo bolognese" precisa l'esponente dem, informando di aver già preso contatti con il ministero dello Sviluppo economico che "ha dimostrato una grande attenzione sul tema, e ha già in programma contatti con l'azienda" assicura Benamati. "Il Mise si è detto anche disponibile ad aprire un tavolo su richiesta delle parti, fatto molto importante anche nell'ottica di un'interlocuzione con la Philips. - prosegue il parlamentare - In qualità di capogruppo PD, è mia intenzione chiedere al presidente della Commissione Attività Produttive Guglielmo Epifani di attivarsi affinché il governo tenga informato il Parlamento sulla vicenda, e anche di valutare se audire direttamente l'azienda perché faccia chiarezza sui suoi piani industriali. E' nostra intenzione seguire con la massima cura le evoluzioni della vertenza."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: