le notizie che fanno testo, dal 2010

Russo (PD): con riforma costituzionale Regioni ordinarie più vicine a speciali

"La maggioranza ed il Governo hanno riaffermato oggi che le riforme funzioneranno e cambieranno il Paese solo grazie al protagonismo degli enti territoriali", così in una nota Francesco Russo, esponente dem.

"La maggioranza ed il governo hanno riaffermato oggi che le riforme funzioneranno e cambieranno il Paese solo grazie al protagonismo degli enti territoriali. Sono lieto che il mio emendamento, uno dei rarissimi accolti dal governo, abbia permesso la parziale riscrittura dell'articolo 116 della Costituzione, riprendendo molte osservazioni delle Regioni e riconoscendo loro nuovi spazi di competenza relativamente a politiche sociali, politiche attive del lavoro, formazione professionale, tutela e valorizzazione dei beni culturali e paesaggistici, ambiente ed ecosistema, governo del territorio" commenta in una nota Francesco Russo, senatore del PD.
"Dal secondo passaggio al Senato è venuto infatti - riferisce in ultimo il parlamentare dem -, un segnale importante verso un modello realmente sussidiario e più articolato del sistema delle istituzioni del nostro Paese, un contributo importante finalizzato a rafforzare il ruolo delle regioni che sapranno meritarsi maggiore autonomia e responsabilità. Il regionalismo differenziato che punta a moltiplicare esperienze di innovazione istituzionale offre la via per avvicinare le regioni ordinarie a quelle a statuto speciale. Ed è la risposta che viene dal Parlamento per rendere più prossime le istituzioni ai cittadini e metterle in condizione di rispondere alle loro esigenze più concrete."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: