le notizie che fanno testo, dal 2010

Riforma Senato: 14 del PD ritirano autosospensione. Civati: ma in Aula voteranno

I 14 senatori che si erano autosospesi dal gruppo PD a seguito dell'esclusione di Corradino Mineo dalla Commissione Affari Costituzionali dove si discute la riforma del Senato tornano sui propri passi. Pippo Civati sottolinea però che questi saranno comunque "chiamati a votare in aula".

I 14 senatori che si erano autosospesi dal gruppo PD a seguito dell'esclusione di Corradino Mineo dalla Commissione Affari Costituzionali dove si discute la riforma del Senato tornano sui propri passi. Per Luigi Zanda, presidente dei senatori del PD, il fatto che i 14 dem abbiano revocato l'autosospensione "è un atto politico positivo e molto rilevante". Zanda anticipa quindi che "nelle prossime settimane il gruppo dibatterà sul peso e sul significato dell'indicazione costituzionale della libertà di mandato e approfondirà il valore che deve essere attribuito alle posizioni di una maggioranza democratica" perché "l'unità del gruppo del PD è fondamentale per affrontare al meglio le riforme istituzionali ed economiche che servono al Paese". Su La Repubblica, Pippo Civati, punto di riferimento di tre dei 14 senatori che si erano autosospesi (Tocci, Ricchiuti e Casson), sottolinea però che questi saranno comunque "chiamati a votare in aula. - aggiungendo - Non credo che Matteo Renzi li abbia messi nella migliore disposizione d'animo".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: