le notizie che fanno testo, dal 2010

Renzi e il PD: uno, nessuno e centomila (tessere)

Calano drasticamente gli iscritti del PD. Dall'inizio dell'anno il PD avrebbe rilasciato meno di 100mila tessere. La base non si rispecchia con quel PD che Matteo Renzi sembra voler plasmare a sua immagine e somiglianza, forse perché i vecchi compagni proprio non ci si vedono in maniche di camicia, anche se bianca.

Matteo Renzi non piace al PD, almeno a quelli che dovrebbero rappresentarne la base. Anche se il premier-segretario continua a sventolare in maniera trionfante il dato delle elezioni europee, quel 40,8% di elettori non si sono tramutati in altrettanti iscritti. La quota delle tessere rilasciate dal PD, stando a La Repubblica, non raggiungerebbe infatti neanche i 100mila iscritti dall'inizio del 2014, perdendo rispetto allo scorso anno oltre 400mila iscrizioni. In soldoni, la base non si rispecchia con quel PD che Matteo Renzi sembra voler plasmare a sua immagine e somiglianza, forse perché i vecchi compagni proprio non ci si vedono in maniche di camicia, anche se bianca.

Il vicesegretario dei democratici Lorenzo Guerini assicura che le tessere sono "decisamente superiori" ma non rivela di quanto. I dati però non dovrebbero discostarsi di molto, visto che Guerini precisa che il tesseramento del PD si chiuderà il 31 dicembre 2014 è "l'obiettivo è superare i 300mila iscritti a fine anno". A confermare indirettamente però "il crollo degli iscritti" ma anche "lo sbandamento programmatico del PD" è il Piero Fassina che su Twitter polemizza: "Matteo Renzi pensa alla Leopolda x i fedelissimi, mentre prima dovrebbe preoccuparsi di organizzare un’Assemblea nazionale dei coordinatori dei circoli del PD". All'Adnkronos è Pier Luigi Bersani a chiarire: "Un partito fatto solo di elettori e non più di iscritti, non è più un partito. Ovviamente, se diventasse solo un partito di elettori diventerebbe un’altra cosa... Uno spazio politico e non un soggetto politico. Ma non siamo a questo e - assicura non finiremo lì".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: