le notizie che fanno testo, dal 2010

Primarie PD, risultati a rilento: ballottaggio Bersani Matteo Renzi

Chi ha vinto le primarie del PD? Per il momento, nessuno. I risultati danno in netto vantaggio Pier Luigi Bersani, seguito da Matteo Renzi con circa 8 punti di distacco, che andranno al ballottaggio. Terzo Nichi Vendola (tutto come da sondaggi). Per queste primarie del PD l'affluenza si è registrata intorno ai 4 milioni di elettori.

Alle ore 8:00 i risultati delle primarie del centrosinistra sono ancora parziali. Sul sito Primarie Italia Bene Comune, infatti, l'aggiornamento dei risultati è fermo alle ore 02:25:50, con solo 3.992 su 9.232 seggi scrutinati che racchiudono 1.181.626 voti. In realtà, secondo le previsioni, l'affluenza alle primarie del PD si aggirerebbe intorno ai 4 milioni di elettori secondo il comitato di Matteo Renzi, mentre per il comitato organizzatore le stime si abbasserebbero a circa 3 milioni e mezzo. In qualunque caso, un buon risultato visto il distaccamento alla politica e l'alto astensionismo registrato nelle ultime amministrative, soprattutto nelle regionali siciliane quando ha toccato più della metà dell'elettorato.

PRIMARIE PD: I RISULTATI
Anche se parziali, i risultati delle primarie del PD danno in netto vantaggio Pier Luigi Bersani, attualmente al 44.33%. Al secondo posto, in ordine di risultati, c'è Matteo Renzi, che si ferma (sempre secondo i dati fermi alle due di notte) al 36.29%. Al terzo posto, come da sondaggi (non ultimo quello Piepoli), Nichi Vendola con il 15.21% delle preferenze. Molto distanti dalle prime tre posizioni Laura Puppato al 2.97% e Bruno Tabacci al 1.2%. Tra una settimana, quindi, la sfida finale per queste primarie del centrosinistra, con il probabile ballottaggio tra Pier Luigi Bersani e Matteo Renzi. Domenica 2 dicembre, sempre dalle ore 8:00 alle ore 20:00, si voterà per il ballottaggio negli negli stessi seggi in cui si è votato per il primo turno delle primarie PD, anche se Matteo Renzi ha ieri sera auspicato che il comitato organizzatore metta a disposizione qualche seggio in più, vista la grande affluenza alle urne e le lunghe code registrate. Potranno votare al ballottaggio delle primarie del PD gli elettori in possesso del Certificato di voto della Coalizione di centrosinistra rilasciato per il primo turno ma, in via eccezionale, anche coloro che si iscriveranno all'Albo degli elettori nei due giorni compresi tra il 27 novembre e il 01 dicembre 2012, motivando la mancata iscrizione al primo turno delle primarie del centrosinistra perché "trovati, per cause indipendenti dalla loro volontà, nell'impossibilità di registrarsi entro la data del 25 novembre".

Il grande favorito per le primarie del centrosinistra rimame Pier Luigi Bersani, non solo per i risultati ottenuti al primo turno ma perché probabilmente incasserà anche i voti degli elettori degli altri candidati. In realtà, per il momento, sia Nichi Vendola, che Laura Puppato e Bruno Tabacci, non si sono ancora sbilanciati, lasciando in sospeso la questione del loro "appoggio" esterno. Su Facebook, Nichi Vendola, nell'esprimere la sua "più profonda gratitudine per chi mi ha sostenuto e per chi mi ha votato", anticipa che da oggi "guarderò le proposte degli altri candidati e sosterrò chi si occuperà delle questioni che noi abbiamo messo al centro della discussione politica". La speranza di Nichi Vendola è che il suo contributo, e quello di Sel (Sinistra, ecologia e libertà) "possano servire alla ricostruzione del centrosinistra".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: