le notizie che fanno testo, dal 2010

Pignedoli (PD): crescita agricoltura conferma centralità del settore

"I dati Istat confermano quello che abbiamo sempre creduto: il settore agroalimentare è l'unico che cresce stabilmente", così in una nota Leana Pignedoli, rappresentante PD.

"I dati Istat confermano quello che abbiamo sempre creduto: il settore agroalimentare è l'unico che cresce stabilmente. Siamo di fronte ad una fase nuova, con opportunità inedite rispetto ai mercati internazionali" commenta in un comunicato Leana Pignedoli, vicepresidente della commissione Agricoltura a Palazzo Madama.
"Apprendiamo infatti che nel 2015 l'export agroalimentare ha toccato la soglia record di 36,8 miliardi di euro e l'occupazione giovanile è aumentata del 16 per cento con oltre 20 mila nuovi posti di lavoro. - precisa la senatrice PD - Sono dati incoraggianti che ci dicono che siamo sulla buona strada grazie a tutti i provvedimenti approvati dal governo in questi due anni. Alcune misure hanno accelerato la crescita e la competitività delle imprese, altre hanno affrontato con convinzione il processo di efficientamento degli enti pubblici di riferimento, una scelta decisa per un forte ricambio generazionale."
"Molto c'è ancora da fare, - ammette comunque la parlamentare - occorre continuare sulla semplificazione, sull'affinamento di nuovi fattori competitivi basati sulla qualità misurabile, sulla costruzione di sistemi agricoli per affrontare la dimensione internazionale ma siamo consapevoli e soddisfatti che l'agricoltura sia tornata a essere centrale nelle politiche di questo Governo dopo troppi anni di marginalità".

© riproduzione riservata | online: | update: 01/03/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Pignedoli (PD): crescita agricoltura conferma centralità del settore
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI