le notizie che fanno testo, dal 2010

Pesca, Venittelli (PD): bene emendamento per riconoscimento lavoro donne

"Vogliamo aiutare le imprese della pesca che si basano sul concetto di collaborazione all'interno del nucleo familiare, riconoscendo il ruolo di coadiuvante a quelle donne che si spendono in prima persona nell'attività ittica", così in una nota Laura Venittelli, membro del Partito Democratico.

"Vogliamo aiutare le imprese della pesca che si basano sul concetto di collaborazione all'interno del nucleo familiare, riconoscendo il ruolo di coadiuvante a quelle donne che si spendono in prima persona nell'attività ittica" spiega in un comunicato Laura Venittelli, deputata PD.
"Dopo aver sposato la causa del miglioramento delle condizioni di lavoro - continua -, ora si tratta di concedere il giusto riconoscimento riguardo l'impegno delle donne nel settore. L'obiettivo è quello di introdurre un emendamento all'interno del testo unico sulla pesca. La proposta consente il riconoscimento della figura del coadiuvante che presta la propria opera nell'impresa di pesca, peraltro ribadendo il principio della parità di trattamento fra gli uomini e le donne che esercitano un'attività autonoma e prevedendo tutele e garanzie ai familiari che prestano la propria attività di lavoro nell'impresa ittica di famiglia."
"A tal proposito c'è stata un'audizione informale di rappresentanti dell'Associazione 'Penelope - Donne nella pesca', sulle problematiche delle piccole imprese del settore ittico, con particolare riferimento alle condizioni di vita e di lavoro delle donne. - conclude la parlamentare - Una iniziativa che già lo scorso 7 febbraio aveva visto l'incontro di una quarantina di donne operanti nel comparto ittico incontrare il presidente dell'assemblea di Montecitorio Laura Boldrini."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: