le notizie che fanno testo, dal 2010

Pegorer (PD): modificare Statuto è occasione per rilanciare specialità Friuli Venezia Giulia

"La riforma dello Statuto di autonomia della regione Friuli Venezia Giulia tratta, in modo particolare, della soppressione del livello ordinamentale delle Province", così in un comunicato Pegorer, senatore del Partito Democratico .

"La riforma dello Statuto di autonomia della regione Friuli Venezia Giulia tratta - commenta in un comunicato il senatore del PD Carlo Pegorer -, in modo particolare, della soppressione del livello ordinamentale delle Province. La nascita delle Regioni e la loro evoluzione spingono con sempre maggiore urgenza verso una semplificazione dei livelli di governo obbligatori, anche per ragioni di sostenibilità ordinamentale, funzionale e finanziaria."
"E' indispensabile un uso più attento sia degli strumenti ordinamentali sia delle risorse - si legge infine -, partendo proprio dall'architettura dei poteri pubblici locali, per rendere maggiormente esigibili i diritti fondamenti dei cittadini. Il Friuli è caratterizzato da dimensioni non ampie ma fortemente differenziate per ragioni storiche, linguistiche, culturali, e questo richiede la conseguente costruzione di un nuovo modello istituzionale di governo democratico e necessariamente basato sul dualismo Regione-Comuni. Ma non si deve mai scordare che l'autonomia speciale è di per sé il massimo riconoscimento della declinazione del concetto di autonomia al plurale. Le situazioni diverse devono avere regole diverse, all'interno dell'unitarietà complessiva della nostra Repubblica. La specialità può diventare un vantaggio per tutti nell'assunzione di ruoli e compiti per dare un vero contributo allo sviluppo dell'intero Paese, a partire dal comune e partecipato concorso al risanamento della finanza pubblica e al rilancio economico-sociale del Paese."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: