le notizie che fanno testo, dal 2010

PD, Scalia: necessario aumentare pene per violazione domicilio fino a 15 anni

"E' ormai evidente da tempo, e gli ultimi fatti di cronaca lo confermano ampiamente, l'inadeguata deterrenza del reato di violazione di domicilio come attualmente previsto e punito dal codice penale", comunica in una nota il senatore del PD Francesco Scalia.

"E' ormai evidente da tempo, e gli ultimi fatti di cronaca lo confermano ampiamente, l'inadeguata deterrenza del reato di violazione di domicilio come attualmente previsto e punito dal codice penale" riflette Francesco Scalia in una nota.
"La privacy delle persone è un bene da tutelare. Quando un cittadino si trova a che fare con ladri in casa subisce, oltre ai danni materiali, effetti morali indelebili" sottolinea infatti il senatore PD, aggiungendo: "Per una idonea funzione di deterrenza e per garantire una maggiore sicurezza dei cittadini all'interno delle loro dimore, è necessario, quindi, l'inasprimento della pena, quantificandola in un minimo di cinque anni ad un massimo di 15, in sostituzione dell'attuale previsione da uno a cinque anni, aggiungendo alla fattispecie della violenza sulle cose o alle persone, l'ipotesi di minaccia di violenza alle persone."
Scalia conclude: "Pertanto, ho sottoscritto con convinzione il disegno di legge predisposto dalla collega Ginetti che va esattamente in questa direzione".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: